Viktoria Plzen-Roma, Di Francesco: “Credo nel mio lavoro. Usciremo presto dalla crisi”

Così il tecnico giallorosso alla vigilia del match con il Viktoria Plzen: “C’è la voglia di continuare. Credo nel mio lavoro ma bisogna cambiare rotta“.

Eusebio Di Francesco ha risposto insieme a Bryan Cristante alle domande dei giornalisti presenti in sala stampa alla vigilia della sfida contro il Viktoria Plzen che chiude il Girone G di Champions League. Una Roma già qualificata agli ottavi insieme al Real Madrid, ma che è comunque a caccia di un risultato positivo in terra ceca che possa regalare un po’ di serenità all’ambente dopo il brutto pareggio di Cagliari.

Eusebio Di Francesco

Riguardo la formazione che scenderà in campo domani, Di Francesco ammette di non avere molte alternative al netto dei numerosi infortuni: “Non è il momento migliore per scegliere, perché non ho molte alternative. Ho altri giocatori che non hanno i 90 minuti, rivedremo quindi i calciatori visti col Cagliari e che potrebbero giocare anche con il Genoa. Sicuramente giocherà Mirante“.

E ancora: “Solo Pastore potrebbe giocare dal primo minuto. In molti sono stati convocati ma potrebbero anche non andare in panchina. Perotti è impossibile che parta da titolare“.

Sul momento difficile che sta attraversando la Roma per il quale il tecnico capitolino è considerato il responsabile principale, Di Francesco ha parlato del ruolo difficile che ricopre un allenatore nella Capitale: “Conosco Roma, un allenatore lo si porta dalle stelle alle stalle. Voglio far riscattare la squadra, di me potete dire tante cose ma non voglio esternare nulla, qualcuno non merita neanche le mie parole“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Veronica Martella

Informazioni sull'autore
Pugliese, una laurea in storia dell'arte e tanta passione per il calcio e la Roma in particolare. Amo le cose belle e semplici della vita e non sopporto l'arroganza, l'intolleranza e chi non si emoziona mai per nulla.
Tutti i post di Veronica Martella