Video gol highlights Spezia-Padova 0-2: veneti ancora vivi, i liguri sprofondano

Risultato Spezia-Padova 0-2, 28° giornata Serie B: i veneti espugnano a sorpresa lo stadio “Picco” infliggendo ai padroni di casa, già provati dal caso Okereke, la quarta sconfitta nelle ultime cinque partite.

Una vera crisi, dunque, quella dei liguri che, pur attaccando in maniera massiccia, non riescono a segnare. Il Padova, invece, crea tre occasioni e ne sfrutta due, dimostrando cinismo e compattezza. Questo risultato permette ai patavini di lasciare l’ultimo posto, mentre condanna lo Spezia a restare fuori dalla zona playoff.

E’ Bonazzoli l’eroe della serata con una splendida doppietta.

Cronaca Spezia-Padova 0-2, 28° giornata Serie B

Dopo un inizio di partita favorevole ai liguri, che spingono da subito e vanno anche vicini al gol con una sassata al volo da fuori area di Bartolomei sulla quale Minelli deve distendersi, al 16° minuto il Padova trova improvvisamente il vantaggio grazie a Bonazzoli, che recupera un pallone a centrocampo e, percorsi circa trenta metri palla al piede, lascia partire uno splendido sinistro dalla lunga distanza che finisce nel sette impedendo a Lamanna qualsivoglia intervento.

Dopo il nuovo calcio d’inizio la sfida riprende a seguire il copione iniziale: lo Spezia attacca, in verità in maniera non molto ordinata, e il Padova gestisce le offensive avversarie provando ad andare in contropiede quando possibile. I pericoli principali per i patavini arrivano dalla fascia sinistra, ad esempio da un cross di Augello che Minelli rischia di mettere nella sua porta con un intervento rivedibile, e anche dalla zona centrale con un’altra chance per Bartolomei, che prova a sfruttare un’altra smanacciata a caso di Minelli su un altro cross di Augello trovando però i provvidenziali interventi dello stesso portiere e anche di Ravanelli, che respinge sulla linea.

Il Padova rischia parecchio, ma resta in vantaggio e dopo la mezz’ora torna ad offendere: Mbakogu e Bonazzoli dialogano bene in due occasioni ravvicinate tra il 35° e il 37°, entrambe in contropiede, ma la punta ex Inter calcia male la prima volta e viene anticipato da una gran scivolata di De Col la seconda.

Al 38° Minelli conferma di non conoscere mezze misure e mette in angolo una splendida rovesciata di Vignali su cross di De Col; quattro minuti dopo i veneti sfiorano il clamoroso raddoppio su un cross di Baraye che non viene intercettato da nessuno dei compagni e termina fuori. La prima frazione, combattuta e a tratti nervosa, si chiude qui.

Lo Spezia ricomincia ad attaccare sin dall’inizio del secondo tempo senza riuscire a scalfire il fortino eretto dal Padova, che si difende con ordine e al minuto 56 trova addirittura il raddoppio: Mbakogu ruba un altro pallone a centrocampo e si lancia in avanti per poi servire sulla sinistra l’accorrente Baraye, che a sua volta va sul fondo e mette in mezzo un pallone che Bonazzoli, ancora lui, insacca da pochi passi con il piatto sinistro.

I liguri, pur storditi, non demordono e riprendono la loro partita d’attacco, ma gli avversari non si scompongono e vanificano tutti i tentativi; e se non riesce il Padova a difendersi, ci pensano i padroni di casa a dar loro una mano con Okereke, che al 66° minuto intercetta involontariamente una potente conclusione di Mora mettendo il pallone sul fondo da distanza ravvicinata.

Al 76° Pierini sfiora il palo di testa su cross di Okereke e subito dopo Bartolomei riprova da fuori area trovando l’ennesimo intervento importante di Minelli e un minuto dopo Ravenelli rischia l’autorete nel tentativo di liberare l’area da un traversone di Augello.

Gli attacchi spezzini si susseguono senza sosta, ma anche gli errori di possesso e così al minuto 80 il Padova sfiora il tris con l’ennesimo contropiede: è sempre Mbakogu ad incaricarsi della sgroppata solitaria, ma, appena giunto davanti a Lamanna, il nigeriano non riesce a superare il portiere, bravo a restare in piedi fino all’ultimo e a respingere la conclusione. Questa è l’ultima azione rilevante del match, che si conclude dopo quattro infruttuosi minuti di recupero.

Buona prova di Bartolomei (6.5), che sfiora la rete in tre occasioni e si rivela l’uomo più pericoloso dei padroni di casa, e benissimo Bonazzoli (8), che realizza un gol splendido e uno da attaccante consumato. Male Okereke (4.5), annullato completamente dalla difesa patavina e mai pericoloso, mentre non ci sono insufficienze da segnalare tra gli ospiti.

Tabellino Spezia-Padova 0-2, 28° giornata Serie B

Spezia (4-3-3): Lamanna; De Col (55′ Galabinov), Terzi, Ligi, Augello; Bartolomei, Ricci (62′ Maggiore), Mora (83′ De Francesco); Vignali, Okereke, Pierini. Allenatore: Marino

Padova (4-3-1-2): Minelli; Morganella, Andelkovic, Ravanelli, Ceccaroni; Calvano, Lollo (71′ Cappelletti), Mazzocco (52′ Madonna); Baraye; Bonazzoli, Mbakogu (83′ Cocco). Allenatore: Bisoli

Marcatori: 16′ e 55′ Bonazzoli

Arbitro: Prontera

Ammoniti: Ricci, Ligi, Bonazzoli, Cocco e Madonna

Video gol highlights Spezia-Padova 0-2, 28° giornata Serie B

https://www.youtube.com/watch?v=GXPBqJa0iiY

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 28 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureando in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana