Video gol highlights Crotone-Brescia 2-2: le rondinelle sprecano e Budimir le punisce

Risultato Crotone-Brescia 2-2, 6° giornata Serie B: con un uomo e un gol in più dopo pochi minuti, i ragazzi di Corini potrebbero chiudere presto la partita, ma si divorano un gran numero di gol favorendo la riscossa del Crotone, che non molla mai pur passando due volte in svantaggio e trova un pareggio meritatissimo nei secondi finali.

Cronaca Crotone-Brescia 2-2, 6° giornata Serie B

Il match si mette subito in discesa per i lombardi: al 10° minuto Torregrossa usufruisce di un lancio lungo e scatta in posizione regolare venendo atterrato in area da Golemic, che viene espulso giustamente per aver interrotto una chiara azione da rete. Il calcio di rigore conseguente viene trasformato da Donnarumma, che angola bene e supera Cordaz malgrado questi intuisca la direzione.

Il Crotone cerca di reagire a questo inizio a dir poco complicato e al 16° minuto una punizione di Stoian sul primo palo viene sventata dal pronto intervento di Alfonso. Il Brescia potrebbe anche raddoppiare al 19°, ma Bisoli, liberato al tiro da un tiro deviato di Curcio, calcia malissimo nonostante sia posizionato sul secondo palo.

Dopo questo rischio, il Crotone prende in mano le redini del gioco e inizia ad assediare l’area avversaria: Alfonso è più volte bravissimo a sventare le iniziative dei calabresi e in particolare di Budimir, che al 24° approfitta di uno svarione difensivo degli ospiti e conclude in girata trovando il miracolo dell’ex estremo difensore del Cittadella e sette minuti più tardi colpisce bene di testa su corner costringendo ancora il portiere bresciano al miracolo. In mezzo a queste due chance c’è da registrare anche un altro gol mangiato da Bisoli, che riceve palla da Sabelli e manda altissimo dal dischetto.

Nel finale di tempo Budimir si ritrova nuovamente a tu per tu con Alfonso, che gli nega nuovamente il gol bloccandogli una conclusione scoccata dal dischetto e propiziata da una serie di rimpalli in area. In chiusura, è Torregrossa ad avere sul sinistro l’occasione del 2-0, ma conclude altro da posizione abbastanza favorevole. La prima frazione va in archivio così.

Il Brescia inizia la ripresa con un tentativo di testa di Donnarumma che finisce oltre il palo, mentre e molto più incisivo il Crotone, che prima sfiora il pareggio con un tiro di Stoian respinto quasi sulla linea da Romagnoli e poi pareggia meritatamente con un gran colpo di testa di Budimir, al ritorno al gol dopo sette mesi, che al 55° batte finalmente Alfonso superando Sabelli in elevazione sul perfetto cross di Firenze.

Corini capisce che il match potrebbe prendere una brutta piega e rende la sua squadra più offensiva con le sostituzioni pressoché simultanee di Donnarumma e Martinelli con Morosini e Spalek e, dopo un altra rete sfiorata da Bisoli al 61° con un tiro di punta che sfila a lato di pochissimo, il Brescia trova il nuovo vantaggio al 71° minuto con Dall’Oglio, che si inserisce bene in area e mette in rete di testa un cross da sinistra di Tonali; l’azione, è da dire, nasce da un errore di uno dei nuovi entrati del Crotone, Faraoni, che sbaglia clamorosamente un disimpegno servendo Tonali.

A cinque minuti dal termine Budimir ha un’altra occasione sugli sviluppi di una punizione, ma calcia alto dopo una serie di rimpalli. Molto più grossa, invece, la palla gol divorata poco dopo da Spalek, che riceve palla da Bisoli e calcia in diagonale senza trovare la porta nonostante la posizione agevole. La partita ha un’appendice di ben sei minuti e proprio al quinto di questi Alfonso interviene malissimo su un pallone alto affondando in area Budimir: viene concesso un altro rigore, anch’esso ineccepibile, e il croato se ne incarica insaccando alle spalle del portiere ospite. Il match termina qui.

I migliori in campo sono Budimir (7), che ingaggia un feroce duello con il portiere del Brescia finendo poi per trafiggerlo per ben due volte occupandosi anche del rigore da lui conquistato, e Alfonso (7), che para tutto il parabile, ma sul cui voto pesa il rigore inspiegabilmente provocato con un’uscita sconsiderata.

I peggiori, invece, sono Golemic (4), che si fa espellere dopo appena dieci minuti mandando all’aria tutti i programmi quando avrebbe potuto scegliere una soluzione diversa, e Bisoli (5), che si divora tre gol che, alla fine, hanno pesato.

Tabellino Crotone-Brescia 2-2, 6° giornata Serie B

Crotone (3-4-1-2): Cordaz; Sampirisi, Golemic, Marchizza; Firenze, Molina (55′ Faraoni), Stoian (74′ Rohden), Martella; Benali; Budimir, Nalini (76′ Simy). Allenatore: Stroppa

Brescia (4-3-1-2): Alfonso; Sabelli (74′ Cistana), Romagnoli, Gastaldello, Curcio; Martinelli (65′ Spalek), Tonali, Dall’Oglio; Bisoli; Torregrossa, Donnarumma (61′ Morosini). Allenatore: Corini

Arbitro: Marinelli

Marcatori: 11′ rig. Donnarumma, 55′ e 95′ rig. Budimir e 71′ Dall’Oglio

Ammoniti: Martinelli, Spalek e Faraoni

Espulsi: 10′ Golemic

Video gol highlights Crotone-Brescia 2-2, 6° giornata Serie B

https://www.youtube.com/watch?v=rgdyMZkEFMo

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 28 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureando in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana