Formula Uno, Gp di Germania 2018, dichiarazioni di Verstappen e Ricciardo dopo la gara

Oggi si è concluso il trittico di giornate del weekend in Germania.

Qualche sorpresa, come l’estromissione della Ferrari dalle prime due posizioni del podio, ancora possibile a metà gara. Il primo e secondo posto per le due Mercedes di Hamilton e Bottas, terzo Raikkonen.

Verstappen. nei tornati del Gp di Germania.
Fonte: Twitter Verstappen

Invece, per quanto riguarda la Red Bull, si può dire che siano contenti a metà. Ad un buon quarto posto raggiunto da Verstappen, abbiamo assistito alla disfatta di Ricciardo, che non ha terminato la gara.

Il pilota olandese, dopo la bandiera a schacchi, si è dimostrato piuttosto soddisfatto. Infatti la sua vettura più di tanto non riusciva a spingerla. Assieme al suo team ha detto di aver provato a scommettere nella pioggia, sperando che venisse copiosa ad un certo punto della gara. Invece, così non è stato, ma al di là dell’azzardo si può dire che più di questo risultato era difficile pensare. 

Un inquadratura della vettura di Ricciardo dall’alto.
Fonte: Facebook Ricciardo

Il suo compagno di squadra Ricciardo ha molto da discutere dopo la bandiera a scacchi. Non è sembrato contento del comportamento della sua vettura. I primi giri ha dovuto essere paziente per superare tutte le macchine che aveva davanti. Quando si è trovato in un momento di pista libera, ha potuto esprimere maggiore velocità, ma non è bastato.

Ad un certo punto della gara, precisamente al ventinovesimo giro, ha cominciato a sentire qualcosa di strano. Dopo aver scalato e riaccelerato il motore ha cominciato a perdere potenza. Ecco che sono subentrati dei suoni piuttosto strani, quindi è subentrato un guasto al motore stesso. 

Così anche questo gran premio si aggiunge a coloro che sono da dimenticare per il pilota australiano. L’unica emozione positiva provata è stata la possibilità di vedere tanti tifosi a bordo pista. Una grande emozione, anche se potrebbe essere l’ultima. 

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega