Verona: Pecchia in bilico, Reja o Guidolin per il futuro

La stagione del Verona non sta rispettando le premesse e, dopo un ottimo avvio di stagione che faceva presagire una volata verso la testa della classifica in solitaria, stanno emergendo tutti i problemi di un gruppo che è scivolato dal primo al quarto posto.

Gli uomini di Pecchia, infatti, non solo hanno visto il Frosinone (51 punti) prendere il comando e la Spal (48 punti) compiere il sorpasso, ma sono stati anche agganciati a quota 46 punti dal Benevento, che si trova al terzo posto nonostante 1 punto di penalizzazione inflitto ad inizio stagione e che al momento si trova davanti al Verona per via della migliore differeza reti.

Dopo una partenza sprint qualcosa sembra essersi rotta, con Pecchia che non riesce più a far funzionare quelle alchimie necessarie per riportare la squadra in alto. Insomma, secondo la dirigenza, l’allenatore non ha più saldamente le redini della squadra in mano ed è incapace di fronteggiare la pericolosa situazione che sta scuotendo l’ambiente e che potrebbe compromettere la stagione.

Il problema principale del Verona è la difesa. Mentre infatti l’attacco è il più prolifico della competizione, la difesa annaspa ed ha già incassato ben 30 gol in 27 partite, la peggior difesa delle prime 6 in classifica.
La società sta valutando dunque profili diversi per la panchina e qualora decidesse di optare per un cambio tecnico, i preferiti sarebbero Reja e Guidolin.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gabriele Arcifera

Informazioni sull'autore
Vivo a Roma e sono laureto in Scienze politiche e relazioni internazionali alla Sapienza. Amo il calcio e la mia passione mi spinge a mettermi quotidianamente alla prova con un solo sogno nel cassetto: diventare un grande giornalista sportivo.
Tutti i post di Gabriele Arcifera