Venezia-Milan, Dichiarazioni pre partita Pioli: “Il Venezia è una squadra ben allenata, rapida e tecnica”

L’allenatore del Milan Stefano Pioli, è intervenuto ai microfoni, alla vigilia della sfida di campionato contro il Venezia, allenato da Paolo Zanetti.

Il tecnico rossonero parla dell’importanza dl gruppo e del senso di appartenenza, i quali devono essere elementi cardine della sua squadra.

Secondo le indicazioni fornite in conferenza stampa, domani sarà Ibrahimovic a partire titolare al posto di Giroud.

Pioli si sofferma a parlare anche di Leao, ancora ovviamente deve raggiungere il 100% della forma, ma sicuramente ha grandi potenzialità e può crescere ancora tanto. Per Tonali vale lo stesso discorso, deve continuare a crescere e migliorare, perché ha grandissime potenzialità

L’allenatore rossonero loda le prestazioni di Theo Hernandez e Bakayoko contro la Roma, ma vuole da loro maggior continuità.

Pioli
Stefano Pioli

Un altro calciatore sulla quale sa di poter contare Pioli è Rebic. Parlando del croato, il tecnico milanista dichiara: “Credo che sia un attaccante forte, che ha qualità, aggressività e una forza fisica importante. Ha fatto bene sia da punta centrale anche partendo da sinistra. Ora deve ritrovare la condizione migliore.

Parlando della situazione Covid, l’ex tecnico di Lazio e Inter, sottolinea l’importanza del rispetto del protocollo e delle regole da seguire, non solo da parte delle squadre di calcio, ma anche degli stessi tifosi.

Soffermandosi sui prossimi impegni, Pioli afferma: “Saranno partite complicate, perché il livello degli avversari è buono. Il Venezia è una squadra ben allenata, rapida e tecnica. Dobbiamo giocare meglio di loro, con intensità”.

L’allenatore rossonero loda il lavoro svolto da Paolo Zanetti, mister del Venezia. Giovane, ma con ottime idee.

Domani si disputerà la Supercoppa Italiana Femminile e lo stesso Pioli, augura buona fortuna alle ragazze rossonere e al mister Maurizio Ganz

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Luca Meringolo

Informazioni sull'autore
Laureato in Comunicazione e Dams, collaboratore di Klichè e StadioSport. Tifoso del Milan, ma sa riconoscere gli errori della sua squadra e loda anche gli avversari per i loro meriti. Obiettivo: giornalismo imparziale!
Tutti i post di Luca Meringolo