Under 21, Ungheria-Italia 2-6: buona prova per gli azzurrini

Buon test per la squadra di Di Biagio, che contro l’Ungheria under 21 vince largamente, in risalto Cutrone e Chiesa con due doppiette, mentre spicca in negativo l’infortunio di Mandragora.

ungheria italia under 21 (3)

Un’Ungheria modesta non riesce ad opporsi allo stra potere della nazionale italiana Under 21 di Gigi Di Biagio, che dilaga in amichevole contro i rossoverdi, grazie alla prestazione monstre di Chiesa, in particolare, ma anche alla doppietta di Cutrone. Hanno segnato per gli azzurrini anche Depaoli, al debutto assoluto con la maglia dell’Under 21, e Orsolini, con un bel colpo di tacco, nel secondo tempo. Brutte notizie solo da Scuffet, che continua nel suo periodo poco positivo (nel primo gol ungherese brutto liscio) e per l’infortunio di Mandragora, che ha dovuto lasciare la contesa ancor prima di cominciare la gara, e domani si sottoporrà agli esami di rito.
 
L’Ungheria lascia in panchina molti titolari, visto che martedì gioca una gara di qualificazioni in Turchia, mentre gli azzurrini sono già di diritto qualificati ai prossimi europei, e quindi possono permettersi di sperimentare con tranquillità. Il primo gol arriva al 17′ con un tap-in a porta vuota per Patrick Cutrone, dopo il tiro di Chiesa, al 24′ ancora protagonisti i due, con un rigore conquistato dall’esterno fiorentino e realizzato dallo stesso Cutrone, poi il figlio d’arte si mette in proprio e realizza due gol, ancora nel primo tempo: il primo al 29′ l’altro poco dopo. In mezzo la rete di Depaoli, del Chievo Verona, e alla fine il colpo di tacco dell’atalantino Orsolini dopo la rovesciata di Pessina. 
 

 
 
Martedì un altro test per la nazionale Under 21 di Di Biagio, contro il Marocco, ma l’impressione è che queste amichevoli in qualche modo siano poco allenanti per una squadra che di suo porta già altissimi valori in campo, probabilmente al centro di tutto ci saranno ancora Cutrone e Chiesa, più in forma che mai.