Ufficiale: Uefa riapre il caso PSG!

La Uefa riapre il caso del club parigino per controllare le presunte violazioni del Fair Play Finanziario.

Al Khelafi, presidente del Psg.
Fonte: Wikipedia.

Il massimo organo governativo del calcio europeo ha ufficialmente riaperto il caso del Psg, in merito ad alcune presunte violazioni sul Fair Play Finanziario. I francesi dunque dovranno ritornare a giudizio dopo che il loro caso era stato chiuso nei giorni scorsi.

Questa volta il club dello sceicco, Nasser Al-Khelaifi, non sarà giudicato dalla Camera Giudicante della Uefa, ma Camera Arbitrale dell’Organo di Controllo Finanziario dei Club. La replica da parte dei campioni di Francia, ha fatto intendere tutta la loro tranquillità e trasparenza sul proprio operato e non temono alcuna sanzione nei confronti del club da parte della Uefa.

Vi riportiamo in seguito il comunicato ufficiale della Uefa, riguardante l’apertura del caso sul club parigino, per controllare se sono stati rispettati o meno i paletti del Fair Play Finanziario, vedremo soprattutto se anche i francesi avranno lo stesso trattamento riservato al Milansu cui c’è stata tolleranza zero :

 «Alla luce della recente sentenza dell’ispettore capo dell’Organo di Controllo Finanziario dei Club (CFCB) di chiudere l’indagine sul Paris Saint-Germain, cominciata il 1 settembre 2017, il presidente del CFCB – si legge nella nota – ha deciso di rinviare la sentenza per un riesame da parte della Camera Giudicante. Il presente annuncio non pregiudica in alcun modo l’esito del riesame, che sarà condotto dalla Camera Arbitrale dell’Organo di Controllo Finanziario dei Club».