Ufficiale: Pescara esonera Oddo

Il Pescara annuncia la decisione di esonerare Massimo Oddo. La squadra sarà guidata da Luciano Zauri, in attesa di individuare il profilo giusto

Fulmine a ciel sereno in casa Pescara. O, meglio, non proprio. Infatti, il club abruzzese ha ufficializzato l’esonero di Massimo Oddo, che ieri sera era stato confermato dopo un summit con il presidente Daniele Sebastiani

Eppure, solo ieri il Pescara aveva rifiutato le dimissioni di Oddo, che era diventato consapevole dell’impossibilità di salvare questa squadra, finora arrivata a collezionare solo 9 punti in classifica in 24° giornate di Serie A, il record assoluto negativo nella storia del campionato italiano. 

D’altronde, gli abruzzesi sono l’unica squadra a non aver mai vinto sul campo, se non si considera la vittoria per 3-0 a tavolino contro il Sassuolo per meri motivi burocratici, legati all’acquisto di Antonino Ragusa da parte degli emiliani, che non avevano completato tutto l’iter, ma commettendo l’errore di schierarlo durante la partita. 

Da allora sono arrivati solo altri 5 punti, visto che il primo punto era stato conquistato contro il Napoli nella prima giornata di campionato, che aveva illuso i tifosi sulla possibilità di disputare una stagione di un certo livello. 

I numeri, infatti, sono stati davvero orripilanti da parte del Pescara, che ha totalizzato addirittura 17 sconfitte, di cui 6 sconfitte consecutive, ben 23 partite senza vittoria, con 55 gol fatti e solo 22 gol subiti. 

Fin troppi anche per Oddo, che aveva deliziato il pubblico e gli addetti ai lavori con la grande promozione dello scorso anno dalla Serie B e, soprattutto, con un gioco sempre molto offensivo e propositivo. Peccato, però, che la squadra non è mai riuscita ad essere concentrata per tutti i 90 minuti in nessuna partita, spesso gettando via punti già conquistati.

L’onta più grande resta sicuramente l’ultima sconfitta per 5-3 di Torino, che hanno portato lo stesso tecnico quasi a piangere durante tutta la partita. 

Un addio che non potrà cancellare il talento di Oddo, che è seguito con grande interesse soprattutto da Lazio, Sassuolo e Fiorentina per l’anno prossimo. Perché, a volte, per giudicare un allenatore bisogna andare al di là dei risultati ottenuti e della classifica. 

In attesa di scoprire chi sarà il prossimo allenatore, la squadra è stato assegnato a Luciano Zauri, che dovrebbe guidarla almeno nel prossimo turno di campionato contro il Genoa in casa. 

Ecco il comunicato ufficiale apparso sul sito del club abruzzese: 

La Delfino Pescara 1936 dopo i confronti avvenuti nella giornata di ieri, ed un ulteriore confronto svolto quest’oggi tra il presidente Daniele Sebastiani il tecnico Massimo Oddo alla presenza del direttore sportivo Luca Leone, giunge a malincuore alla decisione di sollevare l’allenatore dalla guida tecnica biancazzurra insieme al suo secondo Marcello Donatelli, con la speranza che questo ulteriore sacrificio possa responsabilizzare l’attuale gruppo di calciatori affinché non si ripetano mai più prestazioni come quelle offerte.

La società ringrazia il tecnico Massimo Oddo per il lavoro fin qui svolto e le splendide soddisfazioni insieme regalate alla tifoseria tutta e augura allo stesso le migliori fortune sportive.

Al momento la squadra segue il percorso di allenamento come da programma sotto la guida di Luciano Zauri. Nelle prossime ore la società renderà note le proprie decisioni in merito alla guida tecnica.

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia