Ufficiale, Milan non ha più debiti finanziari: Elliott estingue anche gli altri 128 milioni

Secondo quanto riportato da un comunicato stampa del sito ufficiale della stessa società rossonera in data odierna, il Fondo Elliott estinguerà i 128 milioni di debito dovuti alla Borsa di Vienna, dovuti all’emissione di due bond stipulati dalla vecchia società. A quanto scrive il comunicato, “la data di rimborso delle Obbligazioni è fissata al 28 settembre 2018”.

Con questa mossa da parte della nuova società, il Milan si troverà a non avere più debiti finanziari o prestiti verso banche, uscendo così da una crisi societaria e finanziaria che ha compromesso le ultime stagioni sportive del blasonato club milanese.

La società rossonera risolve così le problematiche dovute alla precedente oscura e sfortunata gestione dell’ex presidente Yonghong Li, che per adempiere a un prestito ai soci della Rossoneri Sport Investment Lux e per coprire l’ingente campagna acquisti dell’estate scorsa dei rossoneri, aveva emesso due bond di pagamento presso la Borsa di Vienna.  

 

 

 

Debito che l’ex imprenditore cinese non è stato in grado di pagare e che era stato sottoscritto sotto responsabilità Fondo Elliott per un totale di 128 milioni.

Come recita il comunicato, il debito verrà annullato il prossimo 28 settembre tramite un aumento di capitale dello stesso Elliott, nuovo proprietario dei rossoneri.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Riccardo Tanco

Informazioni sull'autore
Classe 1993, abito nella provincia di Milano. Tifoso dell'Inter. Giocatore preferito: Adriano
Tutti i post di Riccardo Tanco