Ufficiale: Dani Alves rescinde il contratto con la Juventus

È terminata dopo una sola stagione l’esperienza di Dani Alves alla Juventus e proprio oggi la società, sul sito ufficiale, ha annunciato la rescissione del contratto da parte del brasiliano.

Il terzino destro ex Barcellona, tra i giocatori più vincenti della storia del calcio, lascia i bianconeri dopo un’unica stagione comunque ricchissima di soddisfazioni e di successi.

Sul sito vengono riportati anche alcuni numeri dell’esperienza italiana di Dani Alves conclusasi con 33 presenze, 6 reti e 6 assist e ancora 2700 palloni toccati nei 2500 minuti disputati, 68 occasioni create, 107 cross scodellati e ben 57 contrasti vinti.

2 i successi, il Campionato, il sesto consecutivo della squadra e la Coppa Italia insieme ad una Champions League vissuta da protagonista soprattutto nella fase ad eliminazione diretta, ma che probabilmente è stato il grande rammarico della stagione.

Proprio su questo argomento si è parlato molto con tante indiscrezioni circa litigi e battibecchi nell’intervallo della finale di Cardiff che potrebbero aver condizionato il brasiliano nella scelta di proseguire o meno la sua avventura alla Juventus.

In più ai tifosi non erano piaciute alcune dichiarazioni sul futuro del gioiello argentino Paulo Dybala che lui ritiene necessario essere lontano da Torino per poter fare il definitivo salto di qualità.

Un rapporto particolare quello tra Dani Alves e i tifosi della Vecchia Signora che non era iniziato nel migliore dei modi con un infortunio ed alcune prestazioni un po’ supponenti ma che si era infiammato con le straordinarie performance nelle grandi notti europee fino a questa battuta d’arresto improvvisa ed amara.

Nel futuro del campione brasiliano potrebbe esserci nuovamente Pep Guardiola questa volta a Manchester sponda Citizens dopo il lungo sodalizio a Barcellona, e chissà se con qualche rammarico o rimpianto per un’esperienza bianconera che sarebbe potuta continuare almeno per un altro anno.