Ufficiale: colpi Boateng e Lirola per la Fiorentina, che ha l’accordo con l’Inter per Nainggolan e vuole Schick

All’inizio della prossima stagione manca ancora un mese, ma la Fiorentina sembra intenzionata a fare sul serio. Dopo la disastrosa annata 2018-2019 i viola vogliono infatti ritornare nelle posizioni più nobili della classifica. 

Dopo la cessione ufficiale di Veretout alla Romala società del neo presidente italo-americano, Rocco Commisso, tratta ancora coi giallorossi di James Pallotta per provare a portare in riva all’Arno, Patrick Schick

Il ceco già nei giorni scorsi infatti era stato avvicinato alla Fiorentina da voci che davano per fattibile un potenziale scambio che avrebbe portato il capitano viola, Pezzella nella capitale e l’ex Sampdoria a Firenze.

Calciomercato Fiorentina

Voci che al momento non hanno trovato però alcun tipo di fondamento visto che, secondo indiscrezioni, pare che il DS viola, Pradè abbia chiesto sempre alla Roma anche il francese Gregoire Defrel. Anche il Monaco ha sondato il terreno per Schick, ma il ceco, alla fine, dovrebbe restare in Italia.

Nel frattempo la società gigliata non è rimasta certo con le mani in mano, anzi si è mossa anche su altri fronti, portando a termine, nel giro di poche ore, le trattative che hanno portato sotto la Fiesole, nientemeno che Kevin Prince Boateng e Pol Lirola. I due firmeranno rispettivamente un contratto da due e cinque anni. 

Notizia clamorosa dell’ultim’ora è invece l’interessamento della Fiorentina per Nainggolan. L’Inter pare aver già trovato l’accordo con la Viola per il trasferimento del Ninja a Firenze che, non rientrando nei piani tecnici di Antonio Conte, sarebbe disposto anche a ridursi l’ingaggio pur di giocare. 

Anche Sampdoria e Cagliari si erano fatte avanti per l’ex Roma, ma alla fine è quasi certo che il belga scelga il capoluogo toscano per rilanciarsi. Infatti, sebbene al momento non ci sia ancora nulla di concreto, è probabile che la trattativa si chiuda nei prossimi giorni. 

 

 

 

 

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
"Non è tanto chi sei, quanto quello che fai che ti qualifica". Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Basilicata. Laureato in Lettere Moderne. Amo la scrittura, la fotografia e il calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi