Ufficiale: Berni rinnova con l’Inter

Inter e Tommaso Berni ancora insieme. Il portiere classe ’83 nella giornata di ieri ha prolungato il suo contratto fino al 30 giugno 2019.

“FC Internazionale Milano annuncia di aver rinnovato fino al 30 giugno 2019 il contratto di Tommaso Berni. Il portiere classe 1983, rientrato a Milano nell’estate 2014, inizierà quindi il prossimo 9 luglio la sua quinta stagione in maglia nerazzurra”, questo il comunicato apparso ieri pomeriggio sul sito ufficiale dell’Inter. Una lunga storia d’amore quella di Tommaso Berni e la maglia nerazzurra che parte dal 1998, per un primo processo fatto di 3 anni nella primavera.

CARRIERA – Terminato il percorso nelle giovanili, il portiere comincia la propria carriera da professionista in Inghilterra con la maglia del Wimbledon. Senza neanche debuttare Berni torna in Italia, dove in serie B, con la Ternana, gioca 2 anni su 3 da titolare mettendosi in mostra tanto da firmare il passaggio alla Lazio e meritare l’esordio con l’Italia Under 21. In biancoazzurro il portiere colleziona soltanto 2 presenze in 3 anni (2006-2009), prima di essere girato alla Salernitana in prestito per un anno. Nonostante quella con la squadra campana sia stata una buona esperienza per Berni, il suo ritorno alla Lazio e il proseguo di carriera con Braga, Sampdoria, e Torino non ha mai mantenuto le aspettative. Durante queste ultime 4 esperienze, infatti, il portiere ha alternato stagioni da secondo e terzo, collezionando poche presenze. Proprio in qualità di terzo ritorna in nerazzurro nel 2014 e, ad oggi, si ritrova a dover affrontare la quinta stagione interista.

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi