Ufficiale, addio Sampdoria: Sabatini si dimette

Non è terminato nel migliore dei modi il rapporto tra due personalità “vulcaniche”. Il dirigente dell’ area tecnica della Sampdoria Walter Sabatini si è dimesso in seguito ad uno litigio  avuto con Massimo Ferrero. Il tutto scaturito a causa della sconfitta per 3-0 riportata dalla compagine blucerchiata, ieri letteralmente annientata dal Bologna.

I tre schiaffi non li ha proprio digeriti il presidente che, deluso dalla prova offerta, ha alzato la voce negli spogliatoi. A difendere i giocatori, però, ci ha pensato l’ ormai ex dirigente che poi ha maturato la decisione di fare le valigie anticipatamente. 

“Dimissioni? Sì, con molto rammarico. Ma c’è stato uno screzio a fine partita e quando un dipendente ha uno screzio con il proprio datore di lavoro è giusto che si dimetta. Quindi vado via ma con molto dispiacere, perché voglio bene a questa squadra. Non ci saranno ripensamenti”. Date tali affermazioni, Sabatini pare proprio non voler tornare sui propri passi. L’ addio è definitivo.

Cala il sipario sulla breve esperienza del dirigente ex Roma in terra ligure. Presentato a Genova lo scorso 25 giugno, questi ha avuto poco tempo per svolgere il proprio ruolo anche a causa di un malessere fisico che lo ha debilitato fino a qualche settimana fa. Al termine della stagione, il suo rapporto con la società sarebbe comunque terminato ma l’ episodio di ieri è stato fatale.

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus