Ufficiale, addio Manchester United: Mourinho si è dimesso

Alla fine è successo e a darne notizia è lo stesso Manchester United sul proprio profilo Twitter ufficale: José Mourinho si è dimesso dalla carica di allenatore dei Red Devils. Nella nota, il club ringrazia il tecnico portoghese per il lavoro e gli sforzi profusi verso la società.

Come si diceva una notizia prevedibile che mette la parola fine al rapporto turbolento tra Mourinho e il Manchester United. Nonostante il club sia riuscito a qualificarsi agli ottavi di Champions League (dove affronterà nella doppia sfida il Paris Saint-Germain), l’allenatore lusitano paga le pessime prestazioni in campionato (decisiva in tal senso la sconfitta 3-1 contro il Liverpool di domenica con una squadra più che arrendevole) dove lo United si trova al momento in sesta posizione ma distante nove lunghezze dai piazzamenti Champions. 

 

La prematura uscita in Coppa di Lega contro il Blackpool e soprattutto un rapporto ormai logoro con alcuni giocatori chiave della rosa dello United, uno su tutti Paul Pogba, relegato in panchina nel Big Match contro il Liverpool.

Arrivato al Manchester United nella stagione 2016/2017, con i Red Devils Mourinho ha conquistato un Community Shield, una Coppa di Lega Inglese e soprattutto l’Europa League vinta in finale contro l’Ajax. Si segnalano anche la finale di Supercoppa Europea 2017 persa contro il Real Madrid e la finale di FA Cup persa nel 2018 contro il Chelsea.

Riccardo Tanco

Informazioni sull'autore
Classe 1993, abito nella provincia di Milano. Tifoso dell'Inter. Giocatore preferito: Adriano
Tutti i post di Riccardo Tanco