Tour de France 2021: Cavendish cannibale! A Carcassonne raggiunge Merckx

Mark Cavendish vince la sua quarta tappa in questo Tour de France 2021. Il velocista della Deceuninck conquista il traguardo di Carcassonne e aggancia Merckx nella classifica all-time.

Sulle orme del cannibale: Mark Cavendish vince la Nimes-Carcassonne, tredicesima tappa del Tour de France 2021, e aggancia un mito come Eddy Merckx. Sono 34 le tappe vinte dal britannico alla “Grand boucle”, tante quante ne ha conquistate il belga, che il Tour l’ha vinto per ben cinque volte.

Cavendish mostra una condizione davvero invidiabile. Dopo aver lasciato a Tim Merlier la tappa da Lorient a Pontivy, si è preso tutte le frazioni dedicate ai velocisti, sprintando con la ferocia di un tempo. La stessa cui è dovuto ricorrere oggi per farsi largo tra le maglie degli altri pretendenti alla tappa. La sua accelerazione è partita da dietro, e ha bruciato in un sol colpo le ruote di Morkov (Astana) e Philipsen (Alpecin).

Logo Tour de France

Tappa caratterizzata da una fuga a tre cui hanno partecipato Goldstein (Israel), Sean Bennett (Qhubecka) e Latour (B&B). I tre hanno proceduto compatti con in media due minuti di vantaggio sul gruppo. Il primo a cedere è stato Bennett, a 57 km dall’arrivo, mentre gli altri due attaccanti, dopo aver scattato e controscattato in testa, sono stati ripresi cinque chilometri dopo.

Il gruppo è stato sconvolto da una terribile caduta a una sessantina di chilometri dal traguardo, con diversi corridori finiti oltre i margini di una scarpata. Incidente che ha causato i ritiri dolorosi di Simon Yates e Roger Kluge. In gruppo, a circa 40 km dalla conclusione, si è staccato Quentin Pacher (B&B), nel tentativo di sorprendere tutti. Tentativo di fuga abbortito dopo pochi chilometri, quando il gruppo si è ricompattato assorbendo sia Pacher che Bakelants (Intermarchè), il quale aveva provato a rispondere.

Si arriva così compatti agli ultimi chilometri, con gli uomini della Movistar e della Deceuninck davanti al gruppo, nel tentativo di spianare la strada ai propri velocisti. All’ultimo chilometro, il primo a provarci è Davide Ballerini: il lombardo viene seguito dagli uomini della DSM, mentre anche Colbrelli prova a dire la sua nelle prime posizioni del gruppo. La spunta Cavendish, che anticipa al fotofinish Philipsen e incide il suo nome nella storia del Tour.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€