Recupero 27° giornata Serie A, Torino-Crotone 4-1: Tripletta del gallo Belotti poi Falque, Crotone sempre più giù

Una serata di gala per Belotti, in questa sfida con il Crotone.
Torino-Crotone, recupero 27° giornata Serie A

Match recuperato per la tragica scomparsa di Astori. A risorgere in questa giornata è Belotti. Ritrova la marcatura, anzi tre reti il gallo. Non li trovava da molto tempo, finalmente si è sbloccato.

Una nota positiva per i tifosi granata, ma non nascondiamocelo, anche per quelli della nazionale. Speriamo di aver ritrovato quel giocatore di un tempo, in grado di realizzare con frequenza, che non si risparmia mai.

SIn di primi minuti si sapeva come sarebbe stata difficile questa trasferta per i calabresi. La formazione di casa attacca subito, con un Ljajic tornato in forma splendida, così come Iago Falque. 

La prima occasione è trai piedi dello spagnolo, ma al momento di concludere si fa anticipare. Il gol era nell’aria e puntualmente dopo il quarto d’ora il Torino si porta in vantaggio.  Su calcio d’angolo di Ljajic, colpo di testa sporco di Belotti, respinta di Cordaz che, sulla successiva ribattuta, non può fare nulla.

Cinque minuti dopo è Iago Falque ad impreziosire la serata, con un colpo dei suoi, una prodezza balistica di sinistro che non lascia scampo al portiere del Crotone.

Da questo momento in poi, la partita è in discesa per i granata. I calabresi provano a reagire, ma i loro movimenti non sembrano molto convinti, il giro palla non è abbastanza veloce.

I padroni di casa non faticano a controllare il gioco, abbassano i ritmi, congelano l’incontro.  Verso la fine del primo tempo, arriva la rete che chiude definitivamente i giochi.

La personale doppietta di Belotti che approfitta di un perfetto calcio piazzato di Ljajic s’invola verso la porta e realizza la terza rete.

Il secondo tempo, vede lo stesso copione del primo tempo, con il Torino che controlla agevolmente e i calabresi avanzano ma non riescono a tirare in porta. La terza rete di Belotti e il gol di Faraoni servono a timbrare il cartellino della sfida.

 

 

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega