Tennis, WTA: Sakkari sorprende Mertens a Rabat, vola Strycova a Praga

Il circuito WTA fa tappa a Rabat e a Praga in questa settimana di vigilia rispetto al Premier Mandatory di Madrid, uno degli appuntamenti più importanti della stagione sulla terra rossa. 

WTA RABAT

Esce di scena la prima testa di serie e campionessa uscente Elise Mertens dal torneo marocchino, eliminata, in due set dalla greca Maria Sakkari, numero 6 del seeding.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

Dopo quasi due ore di lotta, è la tennista greca ad emergere giocando meglio le fasi calde di entrambi i parziali, soprattutto il tie break del secondo, dominato con lo score di 7 punti a 2.

Adesso per Sakkari ci sarà ls belga Alison Van Uytvanck che, nel primo match di giornata, ha eliminato la connazionale Ysaline Bonaventure in rimonta al terzo, dominando secondo e terzo set.

Nella parte bassa del tabellone, invece, fuori la seconda favorita del seeding, l’asiatica Su-Wei Hsieh che ha ceduto in tre set, al termine di un incontro piuttosto combattuto, alla britannica, ex top ten, Johanna Konta.

Adesso per la campionessa di Miami nel 2017, ci sarà la sfida contro l’australiana, numero 4 del tabellone, Ajla Tomljanovic che ha spazzato via la svedese Rebecca Peterson in due set.

WTA PRAGA

Termina nelle mani di Barbora Strycova il match più interessante di giornata, il derby tutto ceco con la connazionale Katerina Siniakova, due tra le favorite del pubblico di casa.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

Strycova ha dominato il match cedendo appena tre giochi alla sua avversaria e centrando la qualificazione per le semifinali dove se la vedrà contro la qualificata svizzera Jil Teichmann che ha superato, pure lei lasciando per strada appena tre giochi, la lucky loser tedesca Tamara Korpatsch.

Nella parte bassa del main draw, invece, esce di scena la terza testa di serie, la cinese Qiang Wang che si è fatta sorprendere dalla statunitense Bernarda Pera, abile a ricomporsi nel terzo set dopo aver sprecato mille occasioni per chiudere prima il match, nel secondo.

Adesso, Pera, tennista statunitense di origine croate, se la vedrà, per un posto in finale, contro la wild card locale Karolina Muchova che ha superato in due set la russa Natalia Viklhyantseva.