Tennis, WTA Madrid: passano Osaka e Halep, forfait Kerber, esce di scena Pliskova

Il tabellone del terzo WTA Premier Mandatory della stagione, sulla terra rossa di Madrid, si è allineato agli ottavi di finale che andranno tutti in scena nella giornata odierna.

Ha dovuto faticare più del previsto la numero uno del mondo Naomi Osaka, costretta al terzo set dalla spagnolo Sara Sorribes Tormo, l’ultima giocatrice di casa ancora in tabellone.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

La campionessa degli ultimi due tornei dello slam, a New York lo scorso anno e a Melbourne a gennaio, ha sofferto nel primo, poi vinto solo al tie break, ceduto il secondo e dominato, finalmente, nel terzo nel quale non ha concesso nessun game alla ben più modesta avversaria.

Adesso per Osaka ci sarà l’ottavo di finale contro la bielorussa Aliaksandra Sasnovich che, dopo aver sorpreso all’esordio l’estone Anett Kontaveit, ha superato agevolmente, con un duplice 6-2, la qualificata slovacca Anna Karolina Schmiedlova.

Centra l’accesso agli ottavi di finale anche la due volta campionessa del torneo e terza testa di serie Simona Halep che ha faticato solo nel primo set per avere la meglio sulla britannica Johanna Konta, in leggera ripresa ma ancora lontana dalla migliore condizione soprattutto sulla terra rossa che non ha mai rappresentato la sua superficie preferita.

Adesso per la campionessa delle edizioni 2016 e 2017 ci sarà la slovacca Viktoria Kuzmova che, nella serata di lunedì, aveva eliminato in due set la beniamina di casa Carla Suarez Navarro.

Nella giornata di ieri è arrivata poi, nel pomeriggio, la notizia del forfait di Angelique Kerber, numero 4 delle classifiche WTA, messa ko da un problema alla caviglia che non le ha permesso di essere al 100% e quindi di scendere in campo.

Avanza, allora, per forfait la croata Petra Martic che aveva eliminato al primo turno l’ex numero uno del mondo Garbine Muguruza e che affronterà, in ottavi, la connazionale Donna Vekic che ha liquidato in due set la ceca Krystina Pliskova.

A proposito di Pliskova, non è andata bene nemmeno alla gemella, ben più quotata, Karolina, numero 5 del tabellone, ma sconfitta al secondo turno, in tre set, dall’ucraina Katerina Kozlova per la seconda volta agli ottavi in un Premier Mandatory dopo quelli raggiunti nell’ultimo di Miami.

Infine, avanza anche l’ex top ten Carolina Garcia, sempre ostica sulla terra battuta, che ha vinto in tre set, con grande sicurezza nel parziale decisivo, contro la romena Sorana Cirstea e sarà l’avversaria oggi della campionessa uscente Petra Kvitova nel match più atteso del programma femminile.