Tennis, WTA Madrid: la finale è Bertens-Halep, sconfitte rispettivamente Stephens e Bencic

Sarà tra Kiki Bertens e Simona Halep la finale del terzo WTA Premier Mandatory della stagione, il primo ed unico sulla terra rossa, in quel di Madrid.

La tennista olandese, dodici mesi dopo la sua prima finale a Madrid, torna a contendersi il titolo al termine di una settimana di tennis eccellente e davvero promettente non solo per oggi ma anche per il prosieguo della stagione sul rosso.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

Bertens, dopo essersi presa la rivincita nei quarti di finale su Petra Kvitova che le aveva spezzato il sogno del successo un anno fa, ha ottenuto una nuova chance per il titolo grazie alla vittoria in due set su Sloane Stephens.

Dopo un primo set a senso unico, Bertens ha avuto qualche problema di più nel secondo ma, rimontato lo svantaggio iniziale, nelle fasi più calde del parziale, ha trovato lo scatto vincente con grande personalità per chiudere in suo favore l’incontro.

Adesso, per lei, ci sarà l’incontro probabilmente più difficile su questa superficie contro la due volte campionessa del torneo e vincitrice pure del Roland Garros lo scorso anno, Simona Halep.

La tennista romena, che con un successo odierno ritornerà in vetta alle classifiche WTA, ha ottenuto il pass per la finale grazie alla vittoria, in tre set, su una buona Belinda Bencic, crollata però alla distanza sotto i colpi di una Halep in versione travolgente.

Sarà una finale senz’altro intrigante, probabilmente la migliore, vista la settimana di entrambe, che il torneo potesse regalare ed anche i precedenti sono piuttosto in bilico con Halep avanti per 3-2 ma sconfitta nell’ultimo incrocio, in un’altra intensa finale, lo scorso anno, a Cincinnati.