Tennis, WTA Cincinnati: Kvitova sfida Bertens, Halep contro la sorpresa Sabalenka

Anche il tabellone femminile del Premier 5 di Cincinnati si è finalmente allineato alle semifinali tra sorprese e conferme sul cemento americano.

La prima conferma è arrivata dalla numero uno del mondo Simona Halep che, grazie anche ad un tabellone che via via si è fatto più semplice, ha sconfitto prima l’australiana Barty e poi l’ucraina Tsurenko, autrice della eliminazione della campionessa uscente Muguruza, per qualificarsi per le semifinali.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

Oggi, la recente campionessa di Montréal che dall’inizio del Roland Garros fino ad ora ha perso una sola partita, se la vedrà contro la giovane bielorussa Aryna Sabalenka che continua a sorprendere in questo evento e nell’intera estate nordamericana e, dopo aver eliminato nell’ordine Konta, Pliskova e Garcia, supera anche la statunitense Keys, questa volta in due set, e si qualifica per la seconda semifinale Premier della carriera.

Nella parte bassa del tabellone, invece, successo combattuto e rocambolesco per la due volte campionessa di Wimbledon Petra Kvitova che ha conquistato l’accesso alle semifinali grazie alla vittoria sulla belga Mertens.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

Per un posto in finale, Kvitova sfiderà l’olandese Kiki Bertens dando vita quest’oggi alla rivincita della finale del Premier Mandatory di Madrid dello scorso mese di maggio.

Bertens, nella giornata di ieri, è stata costretta al doppio impegno dovendo prima concludere il suo match di ottavi di finale interrotto contro la giovane estone Kontaveit. 

Successivamente, l’olandese ha centrato la quarta vittoria contro una top ten in questa estate nordamericana, le prime della sua carriera sul cemento, con il successo in due set sulla ucraina Elina Svitolina, ancora rimandata in questo 2018. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Marco Pardini

Informazioni sull'autore
Appassionato di sport e delle storie dello sport, mi emoziono con il calcio e con il tennis ma, seppur tifoso, provo sempre a non eccedere talvolta mordendomi la lingua. Bianconero dalla nascita, per alcuni un pregio, per altri no.
Tutti i post di Marco Pardini