Tennis, Wimbledon 2019 Maschile: avanzano Fognini e Berrettini, esordio ok anche per Nadal e Federer

Decisamente meno sorprese in questa seconda giornata di Wimbledon anche se una testa di serie pesante ha già fatto le valigie per tornare a casa anzitempo.

Non è il caso dei due italiani accreditati di una testa di serie, il numero 12 Fabio Fognini ed il numero 17 Matteo Berrettini, entrambi avanti seppur con qualche patema di troppo.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale ATP Tour)

Il tennista ligure era atteso da un esordio decisamente complicato sulla carta e così si è rivelato anche nella realtà opposto al giovane statunitense Frances Tiafoe che l’ha trascinato al quinto set prima di dover alzare bandiera bianca.

Falsa partenza ma bella pronta reazione, invece, per il giovane romano fresco campione di Stoccarda che, dopo aver ceduto il primo set allo sloveno Aljaz Bedene, ha ingranato la marcia giusta facendo suoi, con autorevolezza, i successivi tre parziali.

Adesso per Fognini, al secondo turno, ci sarà un’altra sfida da non sottovalutare contro l’ungherese Marton Fucsovics mentre Berrettini se la vedrà contro il veterano Marcos Baghdatis in quella che potrebbe essere l’ultima sua partita della carriera visto che il cipriota annuncerà il ritiro alla fine del torneo.

Tutto facile anche per il numero due del mondo ma tre del particolare seeding londinese Rafael Nadal che ha piegato all’esordio, per tre set a zero, il giapponese Yuichi Sugita ed attenderà adesso Nick Kyrgios in quello che, senza dubbio, sarà il match più atteso del primo giovedì del torneo.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale ATP Tour)

Avanza anche Roger Federer, alla caccia del nono titolo a Wimbledon che parte male, cede il primo set al giovane sudafricano Lloyd Harris e poi si ricompone portandosi a casa i successivi tre parziali.

Cade, invece, subito all’esordio il recente finalista di Parigi Dominic Thiem che dimostra una volta di più che l’erba gli è indigesta ed esce immediatamente, sconfitto comunque da un giocatore qui sempre pericoloso come lo statunitense Sam Querrey.

Nulla da fare, invece, per Marco Cecchinato che parte male con un parziale negativo di nove giochi a zero e non riesce più a ritrovarsi nel corso del match contro il giovane talentuoso australiano Alex De Minaur che accede così al secondo turno.

Infine, esordio vincente per alcune teste di serie importanti come Kei Nishikori sul brasiliano Thiago Monteiro, John Isner contro Casper Ruud ed il finalista dell’edizione 2017 Marin Cilic sul francese Adrian Mannarino.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€