Tennis: Sharapova annuncia il forfait a San José, Berdych salta tutta la stagione nordamericana

Archiviata anche la stagione sull’erba, entrambi i circuiti, sia quello maschile che quello femminile, ripartono da alcuni eventi sulla terra rossa prima della calda estate sul cemento nordamericano.

A partire dagli eventi di San Jose, Washington e Atlanta, passando poi per i Master 1000 di Toronto e Cincinnati ed il Premier 5 di Montréal, la stagione nordamericana culminerà nel quarto ed ultimo slam dell’anno, lo Us Open, al via alla fine del mese di agosto.

(Fonte:Twitter)

Tanti i campioni al via nelle entry list dei vari appuntamenti in programma, ma già ufficiali alcuni forfait prestigiosi in queste settimane di preparazione.

Continuano i problemi fisici per l’ex numero tre del mondo e finalista slam Tomas Berdych che, dopo aver già rinunciato al torneo di Wimbledon ed aver sofferto pesantemente nel rendimento dei primi mesi dell’anno, con l’eccezione forse di Melbourne, ha annunciato che non prenderà parte all’intera stagione nordamericana.

Niente Toronto, niente Cincinnati e, soprattutto, niente Us Open per il tennista ceco ancora alle prese con il recupero per il problema alla spalla destra.

Con una stagione così negativa a risentirne sarà soprattutto il ranking e, nel prossimo mese di settembre, verosimilmente, Berdych scivolerà oltre la settantacinquesima posizione mondiale e, a 33 anni, recuperare terreno non sarà affatto facile.

Notizie negative anche nel circuito femminile con il forfait nel nuovo appuntamento di San José che sostituisce da quest’anno lo storico Premier di Stanford, della russa Maria Sharapova.

La motivazione ufficiale è un cambio nella sua programmazione vista la necessità, a causa dei numerosi acciacchi, di limitare il numero degli eventi da disputare, e l’attenzione è senz’altro rivolta ai Premier di Montréal e Cincinnati e poi allo Us Open.

Ma per una Sharapova persa, San José abbraccia e ritrova altre due ex numero uno del mondo e campionesse slam, Venus Williams e Victoria Azarenka che, insieme alla già confermata Serena, saranno le stelle più brillanti di questo appuntamento che dà il via al cemento nordamericano.

Un lungo mese di grande tennis sperando di non ricevere nuovi forfait ma solo grandi battaglie e grandi emozioni.