Tennis, Roland Garros 2019 Maschile: Zverev infrange il sogno di Fognini, volano Djokovic e Thiem

Una stagione sulla terra rossa comunque memorabile e da incorniciare, ma purtroppo il sogno di Fabio Fognini al Roland Garros si infrange negli ottavi di finale.

Il tennista ligure, complice anche qualche problema fisico ed una giornata di rendimento incostante, ha sbattuto contro il numero 5 del tabellone Alexander Zverev che si è preso la rivincita della sconfitta patita proprio nell’incredibile torneo di Montecarlo vinto poi da Fognini.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale ATP Tour)

Il tedesco, ex numero tre del mondo ma protagonista di un avvio di stagione incerto e balbettante, dopo aver ceduto il primo set ha cambiato marcia dando il via alla rimonta suggellata poi dal tie break vinto, con personalità e dedizione, nel quarto set.

Adesso per lui ci sarà un incrocio decisamente interessante contro il numero uno del mondo Novak Djokovic fin qui impeccabile nel suo percorso parigino che ieri lo ha visto trionfare nettamente, per tre set a zero, contro un altro tennista tedesco, Jan Lennard Struff.

Nell’altro quarto di tabellone della parte alta, invece, vola al turno successivo il finalista della passata edizione Dominic Thiem che ha sconfitto l’ultimo francese, tra tabellone maschile e tabellone femminile, rimasto ancora in corsa in singolare, Gael Monfils, in tre set piuttosto rapidi con una performance davvero brillante.

Adesso per il ventiseienne austriaco ci sarà, come prossimo ostacolo, il russo Karen Khachanov, per la prima volta ai quarti di un torneo dello slam, raggiunti grazie al successo, in quattro set, contro l’argentino Juan Martin del Potro.

Infine, nel proseguo dell’incontro non terminato domenica sera tra il giapponese Kei Nishikori ed il francese Benoit Paire, a spuntarla è stato il primo, costretto al quinto set, dopo un’intensa e a tratti drammatica battaglia, e atteso quest’oggi, nei quarti di finale, da Rafael Nadal.