Tennis ATP e WTA Cincinnati: la pioggia rallenta il programma, bene Thiem e Dimitrov, ok anche Muguruza e Halep

ATP CINCINNATI
Giornata condizionata dalla pioggia che non ha permesso agli organizzatori di vedere i tabelloni allineati ai quarti di finale.

Ha fatto in tempo a chiudere Grigor Dimitrov, favorito nella parte bassa di tabellone ormai orfana delle teste di serie più importanti, che ha sconfitto per la prima volta in carriera l’argentino Juan Martin del Potro.

Passa ai quarti grazie a due tie break vincenti anche Dominic Thiem che supera di misura il francese Mannarino in un ottimo periodo di forma. Avanti anche John Isner che nel derby tutto americano, supera il giovane Tiafoe autore dell’eliminazione di Zverev nel turno precedente.

Sorpresa invece nell’ultimo ottavo di tabellone con il giapponese Sugita che rimonta un set al giovane promettente Khachanov e approda per la prima volta ai quarti di un Master 1000.

Primo quarto in un 1000 anche per Donaldson che supera Basilashvili e torna invece a questo livello dopo quasi due anni, David Ferrer che vince il derby spagnolo contro Carreno Busta.

Fermato dalla pioggia invece Rafael Nadal che tornerà in campo solo oggi contro Ramos ed eventualmente sarebbe costretto al doppio impegno per i quarti di finale.

WTA CINCINNATI
Nel tabellone femminile avanza Garbine Muguruza che supera per la prima volta in carriera la statunitense Madison Keys, recente vincitrice a Stanford, alla quale annulla tre match point prima di imporsi al tie break.

Bene anche Johanna Konta e Simona Halep che superano in due set rispettivamente Cibulkova e Sevastova.

Passa ai quarti anche la finalista di Toronto Caroline Wozniacki che spazza via la qualificata Barty e aspetta ai quarti la vincente del match tra Camila Giorgi e la numero uno del mondo Karolina Pliskova fermate sul 3-0 in favore della ceca.