Tennis, ATP Master 1000 Roma: impressionano Nadal e Djokovic, si salva Federer, out tutti gli azzurri

Come nel femminile anche il tabellone maschile dell’ATP Master 1000 di Roma ha visto scendere in campo, più volte, i suoi protagonisti in quello che è stato definito “pazzo giovedì” per la singolarità del doppio impegno.

Non hanno speso tante energie, vincendo piuttosto agevolmente, sempre in due set, i propri incontri sia il numero uno che il numero due del mondo, il serbo Novak Djokovic e lo spagnolo Rafael Nadal, dominatori del torneo, salvo un paio di rari casi, da ormai più di un decennio.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale ATP Tour)

Nadal ha lasciato due giochi per strada in due match, concedendone solo uno al francese Jeremy Chardy nel suo incontro d’esordio, e solo un altro anche al georgiano Nikoloz Basilashvili nella sfida super rapida della sessione serale sul Campo Centrale.

Solo poco tempo in più impiegato, invece, da Novak Djokovic ma medesimo dominante risultato anche per il serbo che ha liquidato prima il giovane canadese Denis Shapovalov e poi ha travolto anche, in serata, Philipp Kohlschreiber centrando così l’accesso ai quarti di finale.

Lo spagnolo adesso se la vedrà in un derby tutto iberico contro il connazionale Fernando Verdasco, protagonista di una giornata per lui memorabile con le vittorie, in tre combattuti set entrambe, contro due teste di serie, il numero 5 Dominic Thiem ed il numero 11 Karen Khachanov.

Il serbo, invece, troverà Juan Martin del Potro che ha vissuto finalmente una bella giornata di tennis dopo i diversi infortuni degli ultimi mesi con i successi, entrambi in due set, prima sul belga David Goffin e poi sul norvegese Casper Ruud giunto in ottavi in seguito alla clamorosa sconfitta di Nick Kyrgios, che ha abbandonato il campo dopo aver ricevuto un penalty game ed aver pure lanciato una sedia in campo.

Come una settimana fa nell’ATP Master 1000 di Madrid, anche qui a Roma Roger Federer se l’è vista brutta negli ottavi di finale e dopo aver salvato in Spagna due match point a Gael Monfils, anche al Foro Italico ha dovuto fare altrettanto per raggiungere i quarti di finale.

Federer, dopo aver liquidato in apertura di giornata il portoghese Joao Sousa, ha dovuto sudare e non poco per avere la meglio del croato Borna Coric, sconfitto solo al tie break del terzo appunto dopo aver salvato due match point.

Adesso per il tennista svizzero ci sarà un incontro ancora più difficile contro Stefanos Tsitsipas che, nell’ultimo match di giornata ha eliminato l’ultimo azzurro rimasto ancora in tabellone, Fabio Fognini che, in una partita troppo altalenante è sbattuto contro una versione comunque impeccabile del greco, recente finalista a Madrid.

Precedentemente, infatti, nel corso della giornata, tutti gli altri italiani ancora in corsa erano stati eliminato uno dopo l’altro: il giovanissimo Jannik Sinner, sconfitto in due set proprio da Tsitsipas, il numero 16 del main draw Marco Cecchinato battuto in due da Kohlschreiber ed infine Matteo Berrettini, già agli ottavi dopo la splendida vittoria su Zverev ma fermato amaramente dall’argentino Diego Schwartzman.

Proprio quest’ultimo sarà il protagonista dell’ultimo quarto di finale ancora da presentare, quello che lo vedrà opposto al giapponese Kei Nishikori che, dopo ave regolato agevolmente Taylor Fritz, ha rimontato un set ed una situazione di break di svantaggio nel secondo per ben tre volte, prima di imporsi, alla distanza, contro il tedesco Jan Lennard Struff.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus