Tennis, ATP Challenger di Parma: vince solo Arnaboldi, bene Halys e Stebe

Resta un solo italiano nell’ATP Challenger di Parma, un azzurro che, senza forfait, nel tabellone principale, non avrebbe dovuto nemmeno trovare posto avendo perso nell’ultimo turno di qualificazione e che, invece, ha sfruttato alla grande il regalo della sorte.

Si tratta di Andrea Arnaboldi, numero 292 del mondo, sconfitto nell’ultimo turno di quali dal connazionale Luca Vanni e adesso addirittura in semifinale grazie alla vittoria, dopo lo scalpo su Barrere, prima testa di serie, contro il portoghese Frederico Ferreira Silva (3-6 6-3 6-4).

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale Federtennis)

Per il tennista lombardo adesso ci sarà il britannico Liam Broady, numero 202 del mondo, che in tre set, al tie break del terzo set, ha piegato la resistenza dello statunitense Maxime Cressy (7-6 4-6 7-6), numero otto del seeding.

Nell’altro lato del tabellone, invece, cadono entrambi gli italiani ancora in gara, in ordine temporale prima Roberto Marcora che, dopo l’ottimo successo contro Musetti, ha sbattuto di fronte al tedesco Cedrik Marcel Stebe (6-2 6-2).

Fuori anche Luca Vanni che, pur senza concedere palle break, ma sprecandone invece 13 su 13, ha ceduto in due tie break al francese Quentin Halys (7-6 7-6), travolgente con il servizio, ben 22 ace, e cinico in tutti i momenti chiave dell’incontro.

QUI, per il tabellone aggiornato dell’ATP Challenger di Parma.

QUI, per l’ordine di gioco di oggi.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Marco Pardini

Informazioni sull'autore
Appassionato di sport e delle storie dello sport, mi emoziono con il calcio e con il tennis ma, seppur tifoso, provo sempre a non eccedere talvolta mordendomi la lingua. Bianconero dalla nascita, per alcuni un pregio, per altri no.
Tutti i post di Marco Pardini