Tennis, ATP: Carreno Busta batte ancora Fognini, rimandato il match di Fabbiano a Gstaad

Il circuito ATP per quest’ultima settimana di tennis nel mese di luglio offre, invece, un programma molto più vario con un torneo prestigioso l’ATP 500 di Amburgo, un altro evento minore sempre sulla terra a Gstaad ed infine già un antipasto di cemento con l’evento di Atlanta.

ATP AMBURGO

Ancora nulla da fare per Fabio Fognini, numero uno d’Italia, contro lo spagnolo Pablo Carreno Busta, ex top ten ed autentica bestia nera del tennista ligure.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale Live Tennis)

Carreno Busta ha recuperato un set ed un break di svantaggio prima di avere la meglio, al terzo, su Fognini per la settima volta in altrettanti confronti diretti.

In semifinale lo spagnolo se la vedrà contro il giovane russo Andrey Rublev che, dopo mesi difficili tra infortuni e brutte sconfitte, ha trovato un grande successo piegando in due tie break il primo favorito del seeding, l’austriaco Dominic Thiem.

Nella parte bassa del tabellone, invece, bella rimonta del numero due del tabellone e beniamino del pubblico di casa Alexander Zverev che, sotto 6-2 5-2, ha ribaltato l’incontro con il serbo Filip Krajinovic centrando così l’accesso in semifinale.

Ora per Zverev, per un posto nella finale del torneo di casa, ci sarà il campione uscente, numero quattro del main draw, Nikoloz Basilashvili che, in due rapidi set, ha liquidato il francese Jeremy Chardy.

ATP GSTAAD

Cade a sorpresa il primo favorito del seeding e finalista uscente del torneo svizzero, lo spagnolo Roberto Bautista Agut che, in tre set, per 7-5 al terzo e decisivo parziale, ha ceduto al portoghese Joao Sousa, sempre pericoloso quando in giornata sul rosso.

Sousa adesso affronterà il vincente della sfida tra l’azzurro Thomas Fabbiano ed il tedesco Cedrik-Marcel Stebe che, a causa della pioggia, è stata rinviata a questa mattina.

Nella parte bassa del tabellone, invece, sarà derby tutto spagnolo tra Pablo Andujar, a segno in due set contro il serbo Dusan Lajovic ed il connazionale Albert Ramos Vinolas che ha lasciato appena tre giochi ad un altro iberico, Roberto Carballes Baena.

ATP ATLANTA

Ma in questa settimana di tennis al maschile non si gioca solo sul rosso ed il cemento americano offre già in interessante antipasto con il torneo di Atlanta nel quale stanno brillando tanti giovani.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale ATP Tour)

Vola in semifinale il secondo favorito del tabellone, lo statunitense classe ’97 Taylor Fritz che, in due set, ha piegato la resistenza del serbo Miomir Kecmanovic e sfiderà adesso il ventitreenne britannico Cameron Norrie che ha battuto l’australiano Alexei Popyrin.

Nella parte alta del tabellone continua la corsa del gigante statunitense Reilly Opelka che, dopo aver sconfitto in tre tie break il numero uno del seeding, il connazionale John Isner, ha spazzato via anche il britannico Daniel Evans.

Per un posto in finale, adesso, Opelka sfiderà il classe ’99 e terzo favorito del main draw, l’australiano Alex De Minaur che, già in netto vantaggio, ha approfittato poi del ritiro del connazionale Bernard Tomic.