Spal, che tegola per Semplici: rottura del crociato e 4-6 mesi di stop per Fares

Brutta tegola per la Spal: Mohamed Fares dovrà stare fermo per un periodo dai 4 ai 6 mesi.

Questo il responso dovuto all’esito dell’infortunio capitato al giocatore algerino nell’amichevole vinta dai suoi 2-3 in casa del Cesena.

Esito decisamente impietoso per il giocatore: rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro.

Infortunio patito appena entrato in campo, già al primo contrasto. 

Il giocatore dovrà quindi rimanere lontano dai campi di gioco per gran parte della stagione, se non tutta, considerato eventuali margini per recupero e riabilitazione.

Tutto tempo in cui Mister Leonardo Semplici non avrà a disposizione un elemento più che valido della sua rosa.

Questo episodio costringe la società ferrarese a tornare sul mercato, a neanche un mese dalla chiusura della sessione estiva. Il tempo stringe per trovare un rimpiazzo.

Ma ci sono già due nomi caldi, come raccontato anche da Sky Sport.

Uno è quello del polacco Arkadiusz Reca, 25enne esterno mancino in forza all’Atalanta – squadra che dal canto suo era sulle tracce proprio di Fares-dove però non ha trovato molto spazio.

L’altro nome è quello di Diego Laxalt, altro esterno di sinistra, in forza al Milan, anche in questo caso squadra dove l’impiego è stato finora limitato.

A Ferrara invece l’uruguagio avrebbe appunto occasione di mettersi o meglio ri-mettersi in gioco. Il suo valore di mercato è di 12 milioni di €, ma c’è da battere la concorrenza del Parma. 

 

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato