Siviglia in vendita: costa 250 milioni

Il Siviglia è in vendita, o potremmo dire in svendita.

250 milioni di € la valutazione economica del club, secondo quanto riportato dal quotidiano spagnolo El Pais, che ha raccolto alcune indiscrezioni trapelate dall’assemblea degli azionisti che ha approvato il bilancio 2017, il cui esito ha riportato un avanzo di 25 milioni. 

I conti della società sono quindi apposto, motivo per cui alcuni gruppi commerciali potrebbero essere interessati all’acquisto.

Attualmente la guida dirigenziale del club andaluso è formata principalmente da 4 gruppi di soci: abbiamo il gruppo guidato dall’attuale presidente José Castro Carmona, che detiene il 22% delle quote societarie, il business man Rafael Carriòn, titolare del 17%, l’ex presidente Roberto Alés e, dulcis in fundo, l’ex presidente José Maria del Nido, il cui gruppo detiene la quota maggioritaria, il 30%.

L’Associazione dei piccoli azionisti avrebbe già in mente un possibile acquirente, e nello specifico ci sono già sirene statunitensi: si tratterebbe di Macy’s, il colosso a stelle e strisce dei grandi magazzini.

Altre piste condurrebbero ad acquirenti cinesi. 

Secondo indiscrezioni più recenti, riportate da un altro quotidiano spagnolo, AS, una possibile cessione economica riguarderebbe il 70% delle quote societarie del club, che starebbe già lavorando alla costruzione del suo prossimo futuro, con la presunta volontà di riportare in Andalusia il grande ex direttore sportivo, Ramon Rodriguez Verdejo, per tutti soltanto Monchi, attualmente alla Roma

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato