Sfida a distanza tra Guardiola e Mourinho: Manchester City e United vincono sempre

Sembra già essere una sorta di corsa a due in Premier League, con le squadre di Manchester, il City e lo United, che non mollano un colpo. Conte insegue, il suo Chelsea è a -3. 

Due modelli di calcio completamente differenti quelli che si stanno dando battaglia in Premier, attuati da 2 allenatori diversi in tutto. Pep Guardiola punta tutto sul possesso palla per bloccare il gioco avversario, pressing ultraoffensivo e ritmo di gioco forsennato. José Mourinho è camaleontico, allenatore che non ha mai disdegnato la tattica difesa e contropiede rapido. Fatto sta che questi due opposti attraggono la vetta della Premier League. Oggi la sesta vittoria su 6 per entrambe le squadre.

Red Devils sono usciti vincitori dalla difficile trasferta di Southampton, con l’ennesimo gol del neo acquisto Lukaku, già alla sesta marcatura in Premier con la maglia dello United. I Citizens a valanga su un Crystal Palace irriconoscibile dall’anno scorso e fanalino di coda del campionato inglese con 0 punti. La squadra del neo allenatore Roy Hodgson, subentrato all’ex Inter Frank de Boer, cade per 5-0 contro il team di Guardiola. Per il City nel primo tempo gol di Sanè, Sterling a segno per due volte all’inizio della seconda frazione di gara e nel finale, a chiudere il match, i gol del Kun Aguero e Fabian Delph.

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi