Serie A: Minuto Di Silenzio Nella 15° Giornata Per La Tragedia Chapecoense

La tragica sventura che ha colpito l’aereo sulla quale viaggiavano 81 passeggeri, tra cui la selezione della “Cenerentola” Chapecoense, ha sconvolto tutto il mondo del calcio e non solo.
In ogni nazione non si parla di altro ed è facile far riaffiorare alla mente i brutti ricordi legati ad esempio, per noi italiani, alla strage di Superga del 1949 che ha rubato i campioni del Grande Torino al Mondo. 

chapecoense

La Lega e la Figc hanno fatto sapere che le squadre italiane giocheranno con il lutto al braccio, osservando anche un minuto di silenzio prima del fischio iniziale in segno di cordoglio e solidarietà.

Nel frattempo si fanno avanti le iniziative di solidarietà: in patria i club brasiliani proporranno che per l’anno prossimo la Chapecoense ottenga calciatori in prestito assolutamente gratuito, cercando anche di varare una norma speciale per dare al club una sorta di immunità dalla retrocessione nella categoria cadetta per 3 anni, con la 16esima classificata che verrebbe retrocessa nel caso in cui la classifica dovesse condannare la Chapecoense.

Gli avversari dell’Atletico Nacional molto nobilmente hanno invece chiesto che la coppa venga assegnata alla sfortunata selezione brasiliana mentre altre proposte parlano di un’assegnazione del titolo ad entrambe le squadre.

Tutto il calcio si mobilita insomma per dare supporto e gloria agli sventurati eroi con il Paris Sanit Germain che avrebbe addirittura deciso di donare per la causa ben 40 milioni ai brasiliani per risollevare le sorti del club e salvarlo dal fallimento e riformare una nuova squadra.