Serie B, video gol highlights Foggia-Empoli 0-3: toscani in fuga, pugliesi sempre più fuori dai playoff

Risultato Foggia-Empoli 0-3, recupero 29° giornata Serie B: adesso i toscani sono davvero in fuga. Con i tre punti raccolti oggi, gli uomini di Andreazzoli volano a +8 dal Frosinone e a+9 dal Palermo, anche se i siciliani devono recuperare la loro partita. Ormai gli azzurri sono con un piede in A, ma non ci si deve deconcentrare. Il Foggia, invece, si allontana sempre più da un sogno proibito, ma il solo pensarci pochi mesi fa era una pazzia.

Zajc apre le danze, Rodriguez si conferma riserva affidabile e Caputo sigla la sua 23° rete stagionale. 

Cronaca Foggia-Empoli 0-3, recupero 29° giornata Serie B

La partita è subito vivace e la prima occasione arriva già al 5° minuto con Gerbo, che entra in area e prova un diagonale che Gabriel deve respingere in corner. L’Empoli risponde subito dopo con una bella azione sulla destra di Rodriguez che crossa per Caputo, il quale non riesce a battere Guarna da pochi passi. Al 14° è ancora la squadra toscana ad essere pericolosissima con Zajc, che intercetta un rinvio errato di Guarna e conclude dal limite prendendo in pieno il palo. Lo sloveno, però, si rifà tre minuti dopo segnando il gol del vantaggio: Mazzeo sbaglia un disimpegno e serve erroneamente Castagnetti, che a sua volta cede il pallone al trequartista con la maglia numero 6 che entra in area, ubriaca i difensori rossoneri con una serie di finte e batte Guarna con un preciso diagonale indirizzato nell’angolino.

Il Foggia reagisce e cerca l’immediato pareggio, ma Nicastro sbaglia un gol da pochi passi mandando alto un comodo cross di Kragl. Il tedesco, successivamente, trova solo l’esterno della rete con un sinistro dei suoi. L’Empoli va a sua volta a caccia del 2-0 con Caputo, che prima non arriva in tempo sul cross di Rodriguez e poi, proprio allo scadere del tempo, si divora clamorosamente il raddoppio concludendo a lato da due passi su preciso filtrante alto di Bennacer. Con questa azione si conclude il primo tempo.

La ripresa inizia con il Foggia all’attacco, ma i tentativi di Nicastro e del solito Kragl non spaventano Gabriel. Al 54° minuto, al suo primo affondo, l’Empoli trova il raddoppio con Rodriguez: lo spagnolo esegue un taglio perfetto su invito di Di Lorenzo, approfitta del liscio di Martinelli e batte ancora Guarna. Dopo una lunga fase di nulla, la partita si riaccende al 72° con una grande occasione per Mazzeo, che sfiora il gol della speranza con un diagonale di destro che Gabriel respinge in corner. Sette minuti dopo, Caputo tenta un pallonetto da circa trenta metri, ma Guarna riesce a respingere, anche se a fatica.

Ma la voglia di gol dell’esperto attaccante altamurano è tale da consentirgli di andare a segno al minuto 86: Brighi tenta la conclusione da fuori, Guarna respinge e Caputo scaraventa il pallone in rete. Si tratta dell’atto finale di una partita complessivamente dominata dai toscani, ma nella quale i pugliesi non hanno sfigurato.

Migliori in campo Rodriguez (7), che chiude conti con il gol del 2-0 ed è sempre nel vivo del match con la sua rapidità, e Kragl (6.5), che ci prova spesso e volentieri. Male Martinelli (5), abbastanza spaesato e con evidenti responsabilità sul raddoppio avversario. Tutti promossi, invece, i giocatori empolesi.

Tabellino Foggia-Empoli 0-3, recupero 29° giornata Serie B

Foggia (3-5-2): Guarna; Tonucci, Camporese, Martinelli; Gerbo, Agnelli (68° Scaglia), Agazzi (62° Greco), Deli, Kragl; Mazzeo, Nicastro (74° Duhamel). Allenatore: Stroppa

Empoli (4-3-1-2): Gabriel; Di Lorenzo, Maietta, Luperto, Pasqual; Bennacer, Castagnetti, Brighi; Zajc (82° Lollo); Rodriguez (60° Traoré), Caputo (90° Piu). Allenatore: Andreazzoli

Arbitro: Ghersini

Marcatori: 17° Zajc, 54° Rodriguez, 86° Caputo

Ammoniti: Agazzi, Castagnetti

Video gol highlights Foggia-Empoli 0-3, recupero 29° giornata Serie B

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 34 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana