Serie B, risultati 37° giornata: Domizzi prova a salvare il Venezia, Palermo ancora in lizza. il Brescia è campione

Ascoli-Palermo 1-2: i siciliani espugnano il “Del Duca” grazie ai gol di Moreo e Haas e vanno a -1 dal Lecce a riposo. Per conseguire la promozione diretta, che però potrebbe essere annullata da vicende extra-sportive, sarà necessario vincere domenica prossima in casa contro il Cittadella e sperare che il Lecce non batta lo Spezia. Di Addae il gol del momentaneo 1-1 dei marchigiani, che non hanno più obiettivi stagionali.

Cremonese-Brescia 0-0: le rondinelle, già promosse, ottengono il punto necessario a conseguire la vittoria del campionato, mentre i grigiorossi, nonostante la pressione e le occasioni, non riescono a passare e ora i playoff passeranno da Perugia, dove giocheranno la prossima settimana.

Spezia-Crotone 2-0: ai calabresi serviva un punto per ottenere la salvezza, ma si dovrà attendere il risultato di Livorno-Carpi per festeggiare o meno. Galabinov e Bidaoui, infatti realizzano i gol che portano i liguri alla vittoria e li conducono al sesto posto.

Venezia-Pescara 2-2: i centri di Brugman e Mancuso avrebbero potuto regalare il successo agli abruzzesi, che comunque restano al quinto posto e non riescono a guadagnarsi i playoff con un turno d’anticipo, dovendo così rimandare tutto all’ultima giornata. I veneti evitano, invece, la sconfitta grazie a due rigori trasformati da capitan Domizzi, uno dei quali al 95°, e agganciano momentaneamente il Livorno al quindicesimo posto. Ora dovranno sperare che il Foggia non batta il Perugia.

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana