Serie B, risultati 33° giornata: buon punto per la Cremonese, Djuric show a Salerno. Il Lecce sogna sempre di più

Crotone-Cremonese 0-0: il risultato finale rispecchia l’andamento della gara e tutto sommato va benissimo ai lombardi, che ora sono a +8 dai playout, ma non ai calabresi, che sprecano una buona occasione per scappare e rischiano di farsi avvicinare dal Livorno e da una tra Foggia e Venezia.

Lecce-Carpi 4-1: gli emiliani reggono per quasi un’ora, ma tra il 55° e il 72° viene fuori la superiorità tecnica dei salentini e il match termina in goleada grazie ai centri di Venuti, Mancosu, Falco e Tumminello. Il Carpi trova nel finale il gol della bandiera con Suagher, e il Lecce, rimasto in dieci per la doppia ammonizione a Lucioni, non attacca più preferendo amministrare. Grazie a questo rotondo successo i pugliesi agganciano momentaneamente il Brescia in vetta, mentre il Carpi resta tristemente penultimo e inizia a pensare alla prossima stagione in terza serie.

Salernitana-Cittadella 4-2: diluvio e rimonte incrociate allo stadio “Arechi” in quella che si rivela la miglior gara stagionale di Djuric, autore di 5 gol nelle ultime due gare, che realizza tre gol contribuendo alla rimonta dei campani nella ripresa dopo un intero primo tempo passato sotto di una rete per via degli acuti di Moncini e Iori, che a loro volta avevano ribaltato l’iniziale vantaggio avversario firmato dal balcanico. Alla festa partecipa anche Minala, che mette in rete il definitivo 4-2. Grazie a questo successo la Salernitana si allontana quasi definitivamente dalla zona playout andando a quota 38, mentre il Cittadella resta settimo e deve stare attento allo Spezia a -2.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 28 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureando in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana