Serie B, risultati 32° giornata: colpi salvezza per Ascoli e Cremonese

Ascoli-Pescara 2-0: e il risultato finale è fondamentale per i bianconeri, che salgono a quota 39 e si mettono quasi definitivamente al riparo visti i nove punti di vantaggio sulla zona playout, e rovinoso per i biancazzurri, che perdono ulteriormente contatto dai primi due posti valevoli per la promozione diretta. I gol arrivano tutti dal dischetto: Ninkovic segna il primo, Mancuso pareggia e, nel finale di partita, Ciciretti insacca il penalty decisivo che fa esplodere il “Del Duca“. Il match, oltre a diverse e importanti motivazioni di classifica, è molto sentito anche per la storica rivalità che divide le due compagini

Cremonese-Lecce 2-0: lo stesso discorso fatto per l’Ascoli vale per i grigiorossi, che vincono grazie alla doppietta di Strizzolo arrivata dopo la metà del secondo tempo e salgono a 38 punti portandosi a +8 su Foggia, Venezia e Livorno potendosi considerare quasi salvi. Per il Lecce è una sconfitta inaspettata che fa gioire il Palermo, che ora può tornare a -1 dal secondo posto occupato proprio dai giallorossi, ma un flebile alibi lo può dare l’aver giocato in dieci uomini per la sciocca espulsione di Vigorito al 25° minuto del primo tempo (il portiere ha lisciato un pallone fuori dall’area e ha atterrato Strizzolo lanciato a rete).

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 28 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureando in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana