Serie B, risultati 17° giornata: primo punto per Castori, impresa esterna per il Cosenza

Pescara-Trapani 1-1: alla mezz’ora esatta Taugourdeau porta in vantaggio i siciliani con una bella punizione dal limite e a tre minuti dalla fine del primo tempo Ciofani si proietta in avanti trovando il pareggio con una zuccata sotto misura su cross del compagno di reparto Drudi. Nella ripresa accade poco e così le due squadre devono accontentarsi di un giusto pareggio che, però, serve a ben poco: il Pescara resta fuori dalla zona playoff e il Trapani, sulla cui panchina si è seduto per la prima volta il nuovo tecnico Fabrizio Castori, resta penultimo da solo con l’aggravante dell’accresciuto distacco dalla zona playout.

Pisa-Cosenza 1-3: vittoria pesante e sorprendente dei bruzi all'”Arena Garibaldi” ai danni di un avversario che evidentemente ha sottovalutato l’avversario rimanendone travolto, in particolare nella prima frazione. E’ proprio il primo tempo ad incoronare gli ospiti, che segnano per ben tre volte tra il 27° e il 45° con una doppietta di Riviere e l’acuto di Broh, quest’ultimo servito dal sontuoso franco-martinicano. Nel secondo tempo il Pisa si sveglia parzialmente accorciando a metà tempo con Birindelli, ma l’occasione più grande, un rigore non proprio limpido assegnato per un fallo su Fabbro, viene sprecata da Moscardelli, che calcia male agevolando la parata a Perina. Il recupero corposo, 6 minuti, non basta ai nerazzurri, tra l’altro in dieci per il rosso mostrato a Marin. Il Cosenza va a -3 dalla salvezza diretta, il Pisa resta fuori dalle prime otto.

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana