Serie B, probabili formazioni Palermo-Bari: Stellone cambia modulo, Grosso rilancia Floro Flores

Stasera alle 20:30 lo stadio “Barbera” sarà il palcoscenico dell’indiscusso big match della giornata, quello tra Palermo e Bari. Le due squadre sono separate da appena tre punti, 63 i padroni di casa e 60 gli ospiti, ed una nuova mancata vittoria dei rosanero, che si tratti di un pareggio o di una sconfitta, può rimettere in discussione tutti i discorsi relativi alla promozione diretta; una mancata vittoria, invece, dei biancorossi li estrometterebbe da ogni speranza di promozione diretta.

Venendo alle probabili formazioni, ciò che salta all’occhio tra i padroni di casa è il cambio di modulo: il nuovo tecnico Stellone, ex tecnico del Bari, ha accantonato il 3-4-1-2 in favore di un più coperto 4-4-1-1 nel quale Rispoli ed Aalesami saranno rispettivamente il terzino destro e quello sinistro e Struna e Rajkovic il duo centrale. A centrocampo, la diga in mediana sarà formata da Jajalo e Chochev, mentre le mezzali saranno Rolando e Trajkovski; in attacco, infine, Coronado agirà sulla trequarti, a supporto dell’unica punta La Gumina. Nestorovski è out per infortunio.

Grosso, che proprio a Palermo si affermò come terzino arrivando anche in Nazionale, dovrà fare a meno dello squalificato Improta e dell’infortunato Brienza, altro grande ex molto benvoluto in Sicilia: il suo 4-3-3, dunque, vedrà in avanti Galano a destra, Cissé a sinistra e, probabilmente, Floro Flores al centro. Tello, Basha e Iocolano comporranno il trio a centrocampo e, infine, Sabelli, Marrone, Gyomber e Balkovec formeranno la linea difensiva a quattro.

 

PROBABILI FORMAZIONI:

PALERMO (4-4-1-1): Pomini; Rispoli, Struna, Rajkovic, Aleesami; Rolando, Jajalo, Chochev, Trajkovski; Coronado; La Gumina. Allenatore: Stellone

BARI (4-3-3): Micai; Sabelli, Marrone, Gyomber, Balkovec; Tello, Basha, Iocolano; Galano, Floro Flores, Cissé. Allenatore: Grosso

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 34 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana