Serie B, probabili formazioni Benevento-Salernitana: grande derby campano

Il secondo posticipo domenicale della 29^ giornata-8^ del girone di ritorno– del campionato di Serie B, nonché penultima gara del medesimo turno, è una grande sfida, un derby campano senza precedenti nel campionato cadetto: il Benevento ospita al “Ciro Vigorito” la Salernitana.

Si tratta di due formazioni con obiettivi differenti: il Benevento, debuttante assoluto in B, finora protagonista tutto sommato di una magica stagione, persegue il sogno promozione-che è lì ad un passo, 4° posto in solitaria-la Salernitana per continuare a tenersi fuori dalla zona retrocessione.

Seppur non in classifica, sul campo le due formazioni sono in situazioni simili, entrambe reduci da 2 sconfitte di fila.

Il Benevento di Marco Baroni ha un alibi per le sue debacle: aveva dovuto fare a meno dei suoi attaccanti Fabio Ceravolo e Karamoco Cissé, che recuperano appieno e con tutta  probabilità saranno titolari. Rientra dalla squalifica il centrocampista ghanese Yussif Raman Chibsah, in prestito dal Sassuolo.

La Salernitana di Alberto Bollini dovrà fare a meno dello squalificato Luigi Vitale in difesa, ma nello stesso reparto recupera Alessandro Bernardini. Il tecnico punta su una formazione più fisica e muscolare, mettendo quindi da parte la tecnica: si prevede in tal senso panchina per il centrocampista brasiliano Ronaldo Pompeu da Silva e per Sandro Rosina.

Qui di seguito nel dettaglio le probabili formazioni

LE PROBABILI FORMAZIONI

BENEVENTO (4-2-3-1): Cragno; Venuti, Camporese, Lucioni, Pezzi; Chibsah, Viola; Ciciretti, Falco, Cissé; Ceravolo.

SALERNITANA (4-3-3): Gomis; Perico, Schiavi, Bernardini, Bittante; Minala, Odjer, Busellato; Improta, Coda, Zito.

A dirigere la sfida sarà Luigi Nasca, della sezione di Bari, di professione impiegato.

Come detto entrambe le squadre son reduci da 2 sconfitte di fila.

Il Benevento aveva subito il rocambolesco 3-4 casalingo contro il Bari alla 27^ e l’1-0 in casa del Novara lo scorso turno. Ultima vittoria per gli Stregoni datata 18 Febbraio, 26^ giornata, 0-1 in casa della Pro Vercelli, gol partita di bomber Ceravolo, in extremis, all’88’, su calcio di rigore. Nel turno ancora precedente era arrivato l’ultimo successo casalingo, 2-1 sul Latina, in rimonta con le reti di Enrico Pezzi ed Amato Ciciretti dopo l’iniziale vantaggio ospite con Daniele Corvia.

La Salernitana aveva perso due turni fa 1-0 in casa del Trapani e lo scorso turno 1-2 in casa di un’altra rivelazione di questo campionato, la Spal. La vittoria manca agli amalfitani dal 10 Febbraio, 25^ giornata, uno storico successo in Serie B in casa del Vicenza –non capitava addirittura dal 1949 – 0-1 con gol partita di Massimiliano Busellato.

Come preannunciato, è una sfida inedita in B in casa del Benevento, dove ad oggi c’erano state 19 sfide suddivise fra le varie categorie del 3° livello professionistico del calcio italiano, C, C1 e Lega Pro, 10 vittorie degli Stregoni-ultima in C1 1985/86, 1-0 –  3 dei salernitani, 6 pareggi.

La gara di andata all’Arechi, il 9 Ottobre 2016, fu tristemente storica per il Benevento, che incappò nella prima sconfitta in Serie B nella sua storia, padroni di casa trionfanti 2-1 con le reti di Francesco Della Rocca e Luiz Felipe, in extremis il gol della bandiera ospite con Fabio Lucioni. Arbitrava Gianluca Manganiello, della sezione di Pinerolo (TO), di professione analista finanziario.

 

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato