FERRARI F1 Team

SCUDERIA FERRARI F1: PILOTI SEBASTIAN VETTEL, KIMI RAIKKONEN

Dopo la rinascita nel 2015 con la vittoria di 3 Gran Premi in Scuderia Ferrari l’obiettivo dichiarato per il 2016 è il Titolo Mondiale Formula 1 piloti e costruttori con l’innovativa e veloce SF16-H.

 

Scuderia_168.gif

 

La scuderia di Maranello è ormai pronta a sferrare l’attacco decisivo alla Mercedes in chiave iridata disponendo di uomini e mezzi adeguati. Lo farà con una nuova monoposto molto ambiziosa quale la Ferrari SF16-H, progettata per vincere affinché e che dovrebbe riuscire a colmare il residuo gap che fino al 2015 la separava ancora dai rivali tedeschi.

 ferrari-sf16h

SCUDERIA FERRARI IN SINTESI:

SedeMaranello, Italia
NazioneItalia
PresidenteSergio Marchionne
Team principalMaurizio Arrivabene
Responsabile tecnicoJames Allison
MonopostoSF16-H
MotoreFerrari 059/5
Presenze908
Vittorie224
Titoli iridati

16 (1961 – 1964 – 1975 – 1976 -1977 – 1979 – 1982 -1983 – 1999 – 2000 – 2001 – 2002 – 2003 – 2004 – 2007 – 2008

Nuova Ferrari SF16-H Formula 1 2016:

Per raggiungere l’obiettivo di riportare il Mondiale Piloti sotto le insegne del cavallino rampante dopo 9 nove anni è stata creata la SF16-H partorita da James Allison, contraddistinta da scelte tecniche ed aerodinamiche molto più estreme e coraggiose rispetto al modello precedente. Un passo, questo, necessario per recuperare terreno, anche a costo di pagare uno scotto iniziale sull’affidabilità.

Con quel tocco di bianco che richiama i ruggenti anni Settanta di Niki Lauda ma anche la sfortunata F93A del 1993 guidata da Alesi e Berger, la nuova vettura dalle fiancate strette e dal retrotreno molto rastremato per migliorare i flussi d’aria ha immediatamente evidenziato nei test di essere molto veloce soprattutto con le gomme soft ed extrasoft, oltre che costante nel passo di gara. Promette tantissimo e su di lei sono riposti i sogni iridati del presidente Sergio Marchionne e del team principal Maurizio Arrivabene completando, così, quella progressione di risultati, già in evidente ascesa nella stagione precedente.

ferrari-2016

Dopo il disastroso 2014, infatti, la Rossa ha ripreso quota nel 2015 a seguito della rivoluzione gestionale che ha portato alla deposizione di Luca di Montezemolo. Tre vittorie con il fenomenale Sebastian Vettel hanno ridato fiato ai ferraristi che, adesso, attendono la rinnovata scuderia ad una prova di maturità andando a riprendere e bastonare quella che finora è sembrata una chimera irraggiungibile, ovvero la Mercedes.

Aspettativa legittima per riportare la Ferrari all’altezza del suo nome in cima ai valori assoluti della F1, da troppo tempo lontana con il digiuno di nove anni dall’iride Piloti e di 8 da quella Costruttori.

VIDEO PRESENTAZIONE FERRARI SF16-H F1 2016:

Storia della scuderia Ferrari Formula 1 2016:

Il nome Ferrari è la leggenda vivente della casa automobilistica più famosa al mondo per successi, fascino e prestigio nonché unica scuderia ad aver preso parte a tutte le edizioni del Campionato di F1, dal 1950 ad oggi. Del resto a testimoniare cosa rappresenti la Rossa sono i numeri: 908 gare disputate, 224 vittorie, 15 Mondiali Piloti aggiudicati e 16 Costruttori. Cifre da primato assoluto in ogni settore statistico, a partire dalla longevità.

Enzo Ferrari le diede i natali nel 1929 costituendo fino al 1937 il reparto corse dell’Alfa Romeo. Il simbolo del cavallino rampante fu un omaggio che lo stesso Ferrari fece all’aviatore Francesco Baracca a cui aggiunse il fondo giallo in onore della città di Modena (di cui era originario il costruttore) materializzando l’inconfondibile marchio di riconoscimento della scuderia. In seguito l’indipendenza del brand, prima con il nome di Auto Avio Costruzioni, poi nuovamente come Ferrari nel 1947.

ferrari-f1-storia

Il debutto in F1 è datato 21 maggio 1950 al Gp di Monaco, seconda gara stagionale. La prima vittoria a Silverstone con Froilan Gonzalez l’anno dopo e, sempre a distanza di un’altra stagione, il primo storico doppio titolo, ottenuto da Alberto Ascari nel biennio ’52-’53. Oltre a questi momenti, le fasi più esaltanti della Rossa di Maranello nella massima formula sono state vissute dal 1956 al 1964 con Fangio, Hawthorn, Phil Hill, John Surtees e dal 1974 al 1982 con Lauda, Villeneuve, Scheckter e ovviamente con l’arrivo di Schumacher nel 1996, che ha fruttato l’impressionante serie consecutiva di 11 titoli dal ’99 al 2004 (5 Piloti e 6 Costruttori). Ma nella variegata storia della Ferrari non c’è solo la F1. Molto importanti sono infatti le affermazioni nella categoria Sport Prototipi con la conquista di 12 titoli mondiali.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Carlo M.

Informazioni sull'autore
Responsabile editoriale, appassionato di Sport (Calcio - F1 - MotoGp)
Tutti i post di Carlo M.