Roma, Di Francesco può saltare: no alle dimissioni, ma Monchi pensa all’esonero

Il tremendo ko 7-1 subito dalla Roma in Coppa Italia in casa della Fiorentina quantomeno complica le cose per il tecnico Eusebio Di Francesco. 

E’ ragionevole pensare che una così mastodontica sconfitta possa costituire la goccia che fa traboccare un vaso già colmo, dopo questo pessimo periodo giallorosso, fra discontinuità e delusioni continue.

Di Francesco è stato irremovibile nella conferenza stampa post-partita, “Non mi dimetto”, la sua ferma dichiarazione, nonostante la palese amarezza.

La sua posizione  è quindi tutt’altro che solida e la sua panchina potrebbe saltare da un momento all’altro.

Foto postata dall’account “Twitter” ufficiale della Roma

Ha parlato anche il presidente James Pallotta, che però se ne è lavato le mani, “Esonero ? Chiedete a Monchi!” . Un replay delle dichiarazioni del 9 Dicembre, quando il magnate statunitense presidente giallorosso, a chi gli chiedeva quali fossero le sorti di Di Francesco dopo l’assurdo pari 2-2 in rimonta subita dal Cagliari.

Adesso è davvero tutto nelle mani del ds spagnolo Monchi, il quale sembra intenzionato a proseguire con Di Francesco, ma potrebbe ripensarci, considerando l’esonero.

Sostanzialmente Di Francesco è da considerarsi sotto esame, e la prova d’appello definitiva si avrà nel prossimo impegno di campionato, quando all’Olimpico arriverà un Milan molto in forma-che ha già sconfitto i giallorossi, 2-1 all’andata.

La sfida contro la banda di Gattuso deciderà le sorti di Di Francesco. Una debacle potrebbe quindi essergli fatale.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato