Roma, casting post Spalletti: idea Paulo Sousa, ma può tornare Prandelli

La girandola di cambi di panchina in Serie A coinvolge molte squadre importanti, fra queste la Roma è una delle prime, visto il probabile addio di Spalletti a fine stagione. I nomi che si rincorrono per succedere l’allenatore toscano sono tantissimi e nelle ultime ore si è aggiunto alla lunga lista anche Paulo Sousa, attualmente allenatore della Fiorentina. Anche il portoghese ha ormai il destino segnato a Firenze, e oltre ai contatti con Borussia Dortmund e Zenit di San Pietroburgo si aggiunge la società di Pallotta, interessata a lui.

fiorentina sousa

Ma l’indiscrezione più affascinante arriva dalla trasmissione Radio Anch’io Sport su Radio1 da dove ha parlato l’ex-ct della nazionale italiana, ed ex allenatore di Fiorentina, Parma, e Roma Cesare Prandelli

Come ricorderete, l’allenatore di Orzinuovi, aveva avuto una breve esperienza sulla panchina dei giallorossi nell’estate del 2004, quando, arrivato sotto i migliori auspici, dovette abbandonare il lavoro per via della grave malattia che aveva colpito la moglie Manuela (deceduta tristemente nel 2007).

“A Roma ogni problema diventa gigante. È una piazza straordinaria che regala emozioni, ma anche pressioni. – ha dichiarato Prandelli –  Spalletti è stato bravissimo in questo anno e mezzo, lì è stato già protagonista. È difficile mantenere la lucidità per tutta la settimana quando hai queste pressioni. Tornare alla Roma? Tutti vorrebbero allenarla, la risposta è scontata”.

L’ex-CT è al momento senza squadra dopo la negativa esperienza al Valencia.