Risultato Atalanta Empoli 2-1: Kessié e D’Alessandro rispondono a Mchedlidze

L’Atalanta sconfigge l’Empoli per 2-1 nell’anticipo della 18° giornata di Serie A

Nel primpo tempo non arrivano reti ma la gara è godibile. Al 12′ ci prova Petagna con un bel mancino dal limite dopo essersi liberato, Bellusci respinge.

Al 13′ tiro-cross molto insidioso del Papu Gomez, con la palla che attraversa tutta l’area senza che nessuno la butti in rete.

Al 16′ ancora Gomez protagonista con un dribbling stupendo che manda fuori giri Cosic, ma la conclusione trova solo l’esterno ella rete.

Piove sul bagnato per l’Empoli: Costa si fa male, al suo posto il giovane Veseli.

Al 21′ bella giocata tra Petagna e Gomez, con l’argentino che tocca per l’accorrente Spinazzola, palla alta sopra la traversa.

Al 25′ Gomez pericoloso con il suo tiro, Skorupski non trattiene e la palla arriva a Petagna che cade in area: per Fabbri è tutto regolare.

Al 29′ grande percussione di Spinazzola ma il suo mancino è respinto.

I toscani non riescono a reagire: al 35′ Freuler controlla bene in area ma il suo destro è sbagliato.

Nel recupero punizione proprio dello svizzero che trova la testa di Zukanovic, palla alta.

Nell’intervallo Gasperini effettua un cambio: fuori l’anonimo Kurtic e dentro Kessie.

Nella ripresa la musica cambia completamente. L’Empoli, infatti, parte forte: al 47′ botta dalla distanza di Mchelidze, palla fuori di pochissimo.

Al 49′ bella giocata di Kessié che si libera al limite dell’area ed incrocia, Skorupski para a terra.

Al 51′ arriva l’incredibile vantaggio dell’Empoli: punizione perfetta di Dimarco che trova proprio Mchedlidze che devia e mette alle spalle di Sportiello. E’ 0-1, terzo gol in due partite per il georgiano.

Al 62′ i bergamaschi provano a reagire: Zukanovic stacca benissimo di testa su calcio d’angolo, Skorupski dice di no.

Al 74′ arriva il pareggio dell’Atalanta che si riscatta subito: Gomez, infatti, si libera bene in area e trova l’accorrente Kessié che fa partire un destro forte e preciso sul primo palo. E’ 1-1, ancora decisivo l’ivoriano.

All’80’ miracolo di Skorupski che anticipa Kessié su cross basso di Gomez.

All’81’ Atalanta vicinissima al vantaggio: Kessié, davvero scatenato, controlla benissimo il pallone su calcio d’angolo di Gomez e fa partire una bordata che però si ferma solo sulla traversa.

All’83’ gravissimo errore di Dimarco che di fatto lascia il pallone a Gagliardini che, però, calcia a lato da ottima posizione.

All’86’ altra occasione sprecata da Gagliardini che, su ennesimo cross di Gomez, si tuffa di testa ma non trova la porta da ottima posizione.

Al 94′, quando tutto sembra finito ed in pieno recupero, arriva l’incredibile gol vittoria dell’Atalanta: Kessié è ancora protagonista con una grande giocata che fa arrivare l’ivoriano classe ’96 al tiro, Skorupski devia ma non può nulla sul tap-in vincente di D’Alessandro, subentrato nella ripresa, che firma il 2-1 finale.

Vera e propria beffa per l’Empoli ti Martusciello, ma per quanto visto in campo il risultato finale è giusto.

TABELLINO ATALANTA EMPOLI 2-1

ATALANTA (3-4-1-2): Sportiello; Masiello, Toloi, Zukanovic; Conti (dal 12′ s.t. D’Alessandro), Gagliardini, Freuler, Spinazzola; Kurtic (dal 1′ s.t. Kessié); Gomez, Petagna (dal 27′ s.t. Pesic). All.: Gasperini.

EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski; Cosic, Bellusci, Costa (dal 17′ p.t. Veseli), Dimarco; Tello, Diousse, Buchel; Croce; Marilungo (dal 22′ s.t. Pucciarelli), Mchedlidze (dal 28′ s.t. Gilardino). All.: Martusciello.

MARCATORI: 6′ s.t. Mchedlidze (E), 29′ s.t. Kessié (A), 45’+4′ s.t. D’Alessandro (A).

AMMONITI: Buchel (E); Kurtic, Gomez (A).

ESPULSI: –

ARBITRO: Fabbri (Ravenna).