Risultati Benfica-Zenit 1-0 e PSG-Chelsea 2-1 Andata Ottavi Finale Champions League 16-1-2016

Ottavi di finale Champions League 2016: risultati e marcatori di Benfica-Zenit 1-0 e PSG-Chelsea 2-1

benfica-zenit-psg-chelsea-risultati-marcatori-champions-league-ottavi-finale-andata

RISULTATO FINALE Benfica-Zenit 1-0 / 91′ Jonas (B) /
SINTESI BENFICA-ZENIT: Vince all’ultimo respiro il Benfica di Rui Vitòria grazie ad un’incornata di Jonas. Protagonista in negativo per la formazione russa è stato Domenico Criscito: il terzino ex Genoa, infatti, ha causato la punizione sulla quale l’attaccante insacca di testa. Nella circostanta proprio il difensore italiano viene espulso per doppia ammonizione. Un risultato importante per i portoghesi, i quali riescono in una piccola impresa sia sotto il profilo del risultato, con una bel successo che renderà la partita di ritorno più agevole, sia sotto quello del gioco espresso: il palleggio dei padroni di casa, infatti, è stato per lunghi tratti dominante surclassando quello degli avversari, questa sera parsi davvero in difficoltà. Il passivo sarebbe potuto essere più ampio, se non fosse stato per la poca vena realizzativa di Mitroglu.

RISULTATO FINALE PSG-Chelsea 2-1 / 39′ Ibrahimovic (P), 45′ Obi Mikel (C), 78′ Cavani (P) /
SINTESI PSG-CHELSEA: E’ un vero e proprio tripudio transalpino quello che avviene al Parco dei Principi, con i  parigini che mettono ko i Blues con una prestazione imponente. Apre le marcature il solito Ibrahimovic, ma nel finale di primo tempo Obi Mikel riporta la partita in parità. Nella ripresa i Blues provano a spingere, ma è il subentrante Cavani a trovare il raddoppio: l’ex Napoli, subentrato ad uno spento e poco incisivo Lucas, regala un successo importante in chiave passaggio del turno alla compagine di Blanc, il quale però potrebbe pagare a caro prezzo il gol subito tra le mura amiche. Non tutto è perduto, dunque, per gli uomini di Hiddink, soprattutto perchè gli uomini usciti dalla panchina hanno creato non pochi patemi alla difesa avversaria, Pedro in primis. Il passaggio ai quarti di finale si deciderà dunque nella gara di ritorno a Stanford Bridge.