Real Madrid: solo pareggio in casa contro il Valladolid

I blancos si fanno fermare dalla squadra pucelana al debutto casalingo.

Debutto stagionale al Bernabeu non positivo per il Real Madrid che non va oltre l’1-1 contro un buon Valladolid. I Blancos hanno creato più occasioni rispetto alla squadra pucelana, dominando l’incontro, ma i viola hanno tenuto botta e sono riusciti a portare via un punto importante in modo meritato. Entrambe le squadre sono ora a 4 punti dopo due giornate, con il Real che non riesce a tenere il passo del Siviglia, vittorioso venerdì a Granada.

Come nella trasferta di Vigo, Zidane stupisce ancora una volta e schiera dal primo minuto James Rodriguez che sembra dunque sempre più lontano dal Napoli. Il colombiano gioca una buona partita e nel primo tempo va anche vicino al gol, con un suo tentativo che finisce non di molto a lato. Le merengues calciano spesso verso la porta difesa da Masip, ma i tentativi sono imprecisi ed il portiere dei pucelanos non effettua grandissime parate.

Il secondo tempo prosegue più o meno sulla stessa linea del primo, con il Real Madrid ad attaccare e con il Valladolid a difendere e a ripartire. L’occasione più importante è proprio dei viola con Sergi Guardiola che di sinistro manda il pallone di poco fuori. I blancos continuano a premere in maniera disordinata, ma alla fine trovano l’1-0 all’82’ con una grande giocata di Benzema che riceve in area, controlla di destro e con grande velocità riesce a girarsi e a calciare, infilando il pallone all’angolino.

Sembra fatta per il Real che cala a livello mentale ed è un errore imperdonabile perché all”89′ il Valladolid trova il gol del definitivo 1-1: Oscar Plano è bravo a vedere Sergi Guardiola e lo mette davanti a Courtois, con il numero 7 che fa passare il pallone sotto le gambe del portiere belga. Esordio amaro per Zidane ed altro gol subito dal Real , inizio di campionato molto positivo per il Valladolid con 4 punti raccolti dopo due trasferte

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei