Real Madrid, si ferma Hazard: circa 1 mese di stop

Il belga si è fermato in allenamento. Si preannuncia un lungo stop.

L’avventura di Eden Hazard con il Real Madrid non è iniziata nei migliori modi. Dopo le critiche ricevute per la forma fisica con la quale si è presentato al pianeta Galactico, ora è arrivata proprio ciò che non serviva: un infortunio.

Al termine dell’allenamento odierno, infatti, il belga ha accusato dei dolori fisici.  I medici sociali lo hanno così sottoposto agli esami di routine; esami che hanno evidenziato la situazione: lesione al retto anteriore del muscolo sinistro.

Il Real non ha fatto trapelare dettagli sui tempi di recupero ma diversi fonti hanno affermato come, normalmente, il tempo di convalescenza per questi infortuni sia un mese, più o meno. 

Zidane, che si era detto soddisfatto delle prestazioni del talento belga, non potrà quindi contare su uno dei perni del suo Real per l’esordio in Liga con il Celta Vigo, ma anche per quello al Bernabeu col Valladolid il 24 agosto e, salvo un miracolo dell’ultimo minuto, anche la trasferta di Villareal. A tutto questo va ricordata la data della prima gara di Champions League dei Blancos: 18 settembre

Hazard, inoltre, salterà anche le gare di qualificazioni ai prossimi europei del suo Belgio in programma contro San Marino e Scozia.

Il boomergang- L’inaspettata sosta ai box del suo gioiello costringerà  Zidane a rivedere la sua formazione tipo. Quali soluzioni potrebbe attuare il tecnico francese?

Zizou dovrà giocoforza ripiegare su quei calciatori da lui considerati non adatti al nuovo corso merengue: Gareth Bale, James Rodriguez e- più distaccatamente- Mariano Diaz.

Se per il gallese e il colombiano l’ex fuoriclasse ha avuto parole dolci ( fanno parte della squadra e sono felice di allenarli), per lo spagnolo naturalizzato dominicano non è lo stesso: il classe ’97, difatti, non risulta tra gli elenco dei convocati per il debutto in Liga, segno della poca fiducia che ZZ riserva in lui.

Tutta questa situazione potrebbe ripercuotersi sul mercato italiano.  Si, perché qualora Zidane decidesse di impiegare regolarmente Rodriguez, il sogno dei tifosi del Napoli di vederlo approdare all’ombra del Vesuvio rischierebbe di tramontare definitivamente. Non è però tutto perduto. Negli ultimi giorni, infatti, si è registrato un interesse più o meno reale per Mariano Diaz da parte di Roma e, più freddamente, Napoli. 

Con il giocatore che sembrerebbe destinato ad ogni destinazione, tranne ad una permanenza in maglia blancos, i tifosi delle due squadre posso cautamente sognare.