Qatar 2019, Yamaha: super Vinales in pole, disastro Rossi (14°)

Sentimenti contrastanti anche in casa Yamaha. Da un lato l’ euforia per la prima pole position della stagione griffata da Maverick Vinales, autore di uno splendido time attack nella fase iniziale della Q2, che gli ha consentito di strappare la prima partenza al palo del campionato. Sabato nero per Valentino Rossi, costretto alla Q1 e relegato alla 14° piazza in sella ad una M1 che ancora soffre la gestione delle gomme.

Maverick Vinales, 1° in 1’53.546

“Abbiamo lavorato benissimo migliorando quanto già di buono avevamo mostrato nei test. Sono davvero felice per questa pole position, ma soprattutto per il grande feeling che ho maturato con la moto. Negli ultimi test in Qatar avevamo fatto registrare ottimi tempi ed ero convinto di poterli migliorare ulteriormente. Dovizioso e Marquez nel T4 andavano molto forte ma ero consapevole di poter limare qualche decimo e scendere sotto l’ 1’54. Oltre alla velocità sul giro sono molto soddisfatto anche della costanza mostrata sul passo: vogliamo fare una grande gara”

 (foto da: motogp.com)

Valentino Rossi, 14° in 1’54.537 (tempo ottenuto in Q1)

“E’ stata una giornata molto complicata per noi. Ho scarso feeling con la gomma anteriore e non riesco a spingere come vorrei. Vinales? E’ stato bravissimo e gli faccio i miei complimenti. Non so se la scelta del telaio abbia influito sulle prestazioni così differenti tra i vari piloti Yamaha, ma credo che la nostra sia più che altro una problematica a livello di assetto. Rimonta? Sarà difficile, perché oltre a non aver brillato sul giro secco non ho nemmeno un grande passo”

 (foto da: motogp.com)

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus