PSG, Tuchel in bilico: rinnovo in stand-by

In vista della prossima stagione, ci sono tanti rebus in casa Paris Saint Germain e il primo riguarda proprio il futuro di Thomas Tuchel.

I dubbi sono tanti in quel di Parigi e bisognerà togliersi i dubbi il prima possibile. Le voci di mercato, imperterrite, incombono. Da Neymar a Mbappe fino a Tuchel, sono tutti in discussione e ricercati. Nei giorni scorsi sembrava che la situazione avesse trovato una via d’uscita con il rinnovo pronto.

Le voci delle ultime ore invece allontanano l’accordo con il PSG che è ancora titubante e si prende tempo per decidere. L’allenatore è arrivato dal Borussia Dortmund per ottenere quel salto di qualità che manca in Europa. L’obiettivo non è stato centrato con la squadra che è clamorosamente uscita agli ottavi di finale contro il Manchester United. 

Certo, il campionato è in tasca con largo anticipo ma lo stesso risultato è stato ottenuto anche gli anni precedenti. Attimi di tentennamento dunque con il presidente Al-Khelaifi pronto a ‘perdonare’ il tecnico tedesco e dargli una seconda possibilità. Questa volta ovviamente ci sarà un solo imperativo: vietato fallire. Il contratto è già pronto e prevederebbe il prolungamento fino al 2021. Ma è la mossa giusta? Probabilmente no visto che in Europa servono allenatori di esperienza e che riescano a condurre anche gruppi difficili.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Teo Carlucci

Informazioni sull'autore
Nato a Foggia il 19/12/1997, studente di Scienze delle Attività Motorie e Sportive all'Università degli studi di Foggia, sono un amante del calcio e dello sport in generale. Tifoso dei colori della mia città e dell'Inter, ambisco a diventare un giornalista sportivo a livello nazionale.
Tutti i post di Teo Carlucci