Probabili formazioni Real Madrid-Atletico Madrid: pochi dubbi per Lopetegui e Simeone

Probabili formazioni Real Madrid-Atletico Madrid: Lopetegui e Semeone hanno praticamente le proprie formazioni già in mente, con i padroni di casa che non possono contare su Isco e Marcelo, ma che recuperano Carvajal. Il resto della formazione è quello che ha subito la terribile scoppola contro il Siviglia. Simeone deve risolvere solamente il dubbio Saul-Lemar

Domani sera andrà in scena lo spettacolare derby di Madrid, con Real e Atletico che sono divisi da soli due punti. Con la clamorosa sconfitta dei Blaugrana contro il Leganes (2-1), la brutale caduta dei Blancos a Siviglia (3-0) e la schiacciante vittoria dei Cholchoneros contro l’Huesca (3-0) la classifica si è compattata in modo avvincete con Barcellona e Real a 13 punti ed Atletico a 11 punti. 

real madrid-atletico madrid

Lopetegui non potrà contare su Marcelo e Isco infortunati e al loro posto verranno schierati il rientrante Carvajal (con Nacho spostato a sinistra) e Asensio in attacco, con Modric, Casemiro e Kroos in linea mediana. 

Simeone deve decidere se schierare Lucas Hernandez oppure Luis Felipe, con il terzino francese nettamente in vantaggio, mentre l’altro ballottaggio è tra Saul e Lemar, con lo spagnolo favorito.  

Probabili formazioni Real Madrid-Atletico Madrid, sabato 29 settembre, ore 20:45, stadio “Santiago Bernabeu” di Madrid:
Real Madrid (4-3-3): Courtois; Nacho, Sergio Ramos, Varane, Carvajal; Modric, Casemiro, Kroos; Bale, Benzema, Asensio. Allenatore: Lopetegui.  
Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Juanfran, Gimenez, Godin, Lucas Hernandez; Correa, Koke, Thomas, Saul Ninguez; Griezmann, Diego Costa. Allenatore: Simeone. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gabriele Arcifera

Informazioni sull'autore
Vivo a Roma e sono laureto in Scienze politiche e relazioni internazionali alla Sapienza. Amo il calcio e la mia passione mi spinge a mettermi quotidianamente alla prova con un solo sogno nel cassetto: diventare un grande giornalista sportivo.
Tutti i post di Gabriele Arcifera