Serie A, Probabili Formazioni 32^ Giornata Serie A 26 Aprile 2015

Probabili formazioniTre su tre, en-plain, triplete europeo per l’Italia in Europa, nella settimana che porterà al weekend della 32° giornata di Serie A, 13° turno del girone di ritorno.

Ad aprire le danze il Milan, che al Friuli e contro l’Udinese dovrà dimostrare di poter chiudere positivamente questa stagione negativa. E’ emergenza in difesa per Andrea Stramaccioni, che dovrà schierare Bubnijc e Piris, con la possibile conferma di Pinzi e Konè. Mentre Pippo Inzaghi scioglierà solo all’ultimo i ballottaggi tra Alex-Rami-Mexes-Paletta, tutti in corsa per formare la coppia centrale di difesa, Poli-Van Ginkel-Destro per due posti, con possibile spostamento di Bonaventura in mediana. La sorpresa potrebbe essere la conferma di Suso dal primo minuto, favorito su Honda e Cerci.

In serata il primo dei tre big match della giornata, la sfida tra Inter e Roma, sicuramente più importante per i giallorossi, che devono riconquistare il secondo posto. Squadra che finalmente funziona non si cambia per Roberto Mancini, che confermerà Juan Jesus terzino sinistro e Vidic titolare in difesa e recupererà dalla squalifica Guarin e Brozovic, ma solo il secondo dovrebbe partire dal primo minuto, con possibile chance per Hernanes e Kovacic. Possibile esclusione per Shaqiri, che potrebbe partire dalla panchina. Mentre Rudi Garçia recupera Manolas in difesa, dove perde Astori per squalifica e scioglierà solo all’ultimo il ballottaggio tra Florenzi e Torosidis a destra, schierando Keità in mediana, visto che Pjanic sarà recuperato solo per la panchina.

L’Atalanta cercherà punti importanti per la salvezza contro l’Empoli, al quale manca solo la matematica certezza per festeggiare il proprio obiettivo. L’unica novità di formazione per Edy Reja è il recupero di Cigarini dalla squalifica, mentre Estigarribia si giocherà il posto con Emanuelson. Mentre Maurizio Sarri confermerà l’intero undici titolare delle ultime settimane.

Nel pomeriggio il Genoa tenterà di alimentare i propri sogni per il sesto posto ospitando il Cesena, che sembra aver un po’ perso le speranze di salvezza. Non ci sarà Bertolacci per Gian Piero Gasperini, che lo sostituirà con Mandragora, titolare dopo tante settimane. Mentre Mimmo Di Carlo potrebbe offrire una chance a Rodriguez e Cascione dal primo minuto.

L’ultima sconfitta in campionato ha frenato la corsa della Lazio al sogno Champions League, che dovrà ricominciare in casa contro il Chievo. E’ ancora emergenza in tutti i reparti per Stefano Pioli, obbligato ad affidarsi a Ledesma e Onazi in mediana, con Lulic ancora terzino sinistro e Cana difensore centrale. Mentre Rolando Maran non avrà due pezzi pregiati come Meggiorini e Birsa, che verranno sostituiti da Schelotto e Pellissier.

Non conta cosa è successo nei tribunali o nella società, perché il Parma continuerà ad impegnarsi anche contro il Palermo, che vorrebbe festeggiare una salvezza praticamente già acquisita con una vittoria netta. Non cambierà nulla Roberto Donadoni, che si affiderà ancora all’orgoglio della propria squadra. Mentre Beppe Iachini potrebbe concedere una chance a Bolzoni dal primo minuto, confermando l’incredibile Chochev dell’ultimo turno.

Gli occhi dei riflettori pomeridiani saranno tutti puntati sul derby della Mole tra Torino e Juventus. Il campionato è già vinto per i bianconeri di Massimiliano Allegri, che rispolvera Barzagli e la difesa a tre per l’emergenza a centrocampo dopo la sbornia per la clamorosa qualificazione alle semifinali della Coppa dalle Grandi Orecchie. Mentre Giampiero Ventura confermerà in toto la formazione titolare, ma scioglierà solo all’ultimo il dubbio relativo alle condizioni di Quagliarella, che verrebbe sostituito da Martinez in caso di forfait.

Sarà una partita tranquilla e senza stimoli la sfida tra Verona e Sassuolo. Squadra confermata in toto per Andrea Mandorlini, mentre Eusebio Di Francesco potrebbe proporre il 3-4-3 a causa dei tantissimi infortuni, con Lazarevic e Taider a centrocampo.

Nel pomeriggio la Fiorentina potrà finalmente dedicarsi esclusivamente al campionato, dopo aver compiuto la missione europea. Contro il Cagliari Vincenzo Montella potrebbe schierare la formazione titolare, con il ritorno di Pasqual in difesa e uno tra Ilicic e Diamanti nel tridente d’attacco. Mentre il nuovo tecnico Gianluca Festa dovrebbe schierare ancora un 4-3-3, magari affidandosi a Pisano in difesa e Donsah o Crisetig a centrocampo, con possibile tridente d’attacco Cossu-Sau-Mpoku.

Sarà il Napoli a chiudere la giornata di campionato nell’altro big match con la Sampdoria, punti importanti per la zona europea. Squadra praticamente titolare per Rafa Benitez, che potrebbe recuperare dal piccolo acciacco Maggio, nonché rispolverare Koulibaly e Gargano dal dimenticatoio, ma non è da escludere che possa concedere una chance a Gabbiadini, De Guzman o Insigne nel quadrilatero d’attacco. Mentre Sinisa Mihajlovic confermerà in toto l’undici titolare delle ultime due settimane, sciogliendo solo all’ultimo il ballottaggio tra Okaka e Muriel in attacco.

Benito Letizia

Migliori Bookmakers AAMS

Sito scommesseCaratteristicheBonusVai al sito
Eurobet10€ Bonus Scommesse al DepositoBonus Scommesse fino a 215€ Vai al sito
SNAIBonus 15€ Gratis alla RegistrazioneBonus 100% fino a 300€ sul primo deposito Vai al sito
Starcasino ScommesseFino al 300% Bonus Multipla ScommesseBonus Fino a 1000€ Vai al sito

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia